iMac da 21,5 pollici con chip Intel i9 contro iMac M1, chi vincerà?

Un iMac da 21,5 pollici modificato riuscirà a battere il nuovo iMac con chip M1?

Il nuovo iMac M1 da 24 pollici supera a livello di performance quasi tutti gli iMac entry-level precedentemente venduti da Apple. Tuttavia, lo YouTuber Luke Miani ha modificato un iMac da 21,5 pollici, inserendo un processore Intel Core i9, e lo ha confrontato con un iMac M1.

L’iMac M1 con una CPU a 8 core raggiunge un punteggio single-core di circa 1.700 e un punteggio multi-core di circa 7.400 su Geekbench. Un iMac 4K da 21,5 pollici dello scorso anno con processore Intel Core i3, 8 GB di RAM e una GPU Radeon Pro 555X, invece, ha ottenuto solo 950 punti in single-core e 3.300 in multi-core. Ma cosa succederebbe se l’iMac da 21,5 pollici avesse un processore Intel Core i9?

Luke Miani ha deciso di sostituire l’Intel Core i3 con un più veloce Intel Core i9 ed è passato da 8 a 32 GB di RAM. Queste modifiche sono possibili perché la CPU e la RAM non sono saldate alla scheda logica. Al contrario, sul nuovo modello di iMac, CPU, RAM e SSD sono integrati su un singolo SoC (System-on-a-Chip), quindi non c’è modo di sostituire questi componenti.

E adesso quale iMac sarà il più veloce?

L’iMac Intel personalizzato è stato battuto nuovamente dall’iMac M1 nel test su Geekbench 5, ma le cose sono cambiate nel test Cinebench R23, che misura le prestazioni grafiche. In questo caso a uscirne vincitore è stato l’iMac con chip Core i9, cosi come nel test con Blender. L’iMac M1 ha impiegato circa sette minuti per il rendering di una scena, mentre l’iMac Intel ha impiegato solo tre minuti.

Sebbene le differenze sembrino notevoli, dobbiamo anche ricordare che Blender non è ottimizzato per essere eseguito in modo nativo sull’architettura ARM.

Alla fine dei test viene fuori che, nonostante l’upgrade, le prestazioni dell’iMac con uno dei migliori processori Intel e 32 GB di RAM non sono molto migliori di quelli di un iMac M1.

MacBook Air M1 in sconto su

Test