Final Cut Pro in abbonamento? Apple ci sta pensando

In futuro, Apple potrebbe proporre una versione di Final Cut Pro in abbonamento.

Apple ha presentato una richiesta per aggiornare il marchio Final Cut Pro e aprire la strada a possibili piani in abbonamento.

final cut pro 10

Final Cut Pro è attualmente disponibile solo come acquisto una-tantum al prezzo di 329,99€, con tutti gli aggiornamenti successivi totalmente gratuiti. Nel nuovo marchio registrato in questi giorni, Apple apre però all’ipotesi di veri e propri abbonamenti:

Software “rental” per la creazione, la modifica, l’elaborazione, l’organizzazione, l’importazione, l’esportazione e la codifica di video, film, pellicole cinematografiche e contenuti multimediali; Software per la creazione, la modifica, l’elaborazione, l’organizzazione, l’importazione, l’esportazione e la codifica di audio, musica e contenuti sonori; software per la creazione e la modifica di animazioni digitali, grafica ed effetti speciali; software per la correzione del colore di contenuti video e multimediali; software per computer per la creazione, l’elaborazione, l’esportazione e la codifica di supporti digitali.

Il termine “rental” non faceva parte del marchio Final Cut Pro prima di questa nuova registrazione. In pratica, Apple potrebbe presto seguire l’esempio di Microsoft e attivare un modello in abbonamento per Final Cut Pro.

Ci sono quattro potenziali scenari per un abbonamento a Final Cut Pro.

  • Apple potrebbe mantenere l’opzione di acquisto una tantum, ma addebitare una quota di abbonamento per gli aggiornamenti principali.
  • Apple potrebbe offrire ai nuovi utenti la scelta di un acquisto una tantum o di un abbonamento mensile per utilizzare l’app.
  • Apple potrebbe rimuovere l’opzione di acquisto una tantum e trasformare Final Cut Pro in un servizio in abbonamento. Questa possibilità potrebbe scatenare le critiche dei tanti utenti che preferiscono acquistare interamente un software senza dover pagare abbonamenti mensili.
  • Infine, Apple potrebbe mantenere le cose come stanno e addebitare un abbonamento solo a coloro che desiderano utilizzare una sorta di versione basata su cloud di Final Cut.

E voi, cosa ne pensate?

MacBook Pro 16" (512GB) in offerta su

Brevetti