Un trackpad a tutto MacBook Pro nelle idee di Apple

L’intera superficie sotto la tastiera dei futuri MacBook Pro potrebbe fungere da trackpad, almeno secondo le idee sviluppate da Apple in un recente brevetto.

Una futura versione del MacBook Pro potrebbe non avere alcun trackpad fisico visibile, visto che Apple sta pensando di utilizzare l’intera superficie sotto la tastiera.

Trackpad MacBook Pro

Il nuovo brevetto prevede la presenza di un trackpad molto più grande, visto che copre l’intera superficie che si trova sotto la tastiera. In questo modo, gli utenti avrebbero molto più spazio a disposizione per spostare il cursore ed effettuare gestire di vario tipo su macOS.

Apple ha ideato un sistema in cui l’intera sezione della sottotastiera di un MacBook Pro può diventare un enorme trackpad illuminato. La superficie dinamica è costituita da un’area di contatto metallica, da una serie di indicatori sulla superficie, da uno strato di rilevamento posizionato sotto lo strato di contatto e da strati di base e di azionamento al di sotto di tale area.

Lo scopo dell’indicatore luminoso integrato è quello di mostrare all’utente dove si trova l’area del trackpad attualmente utilizzabile, con le luci che mostrano il limite di rilevamento. Utilizzando una serie di gesture, ad esempio toccando contemporaneamente i bordi a u entrambi i lati, l’area definita potrebbe essere spostata, espansa o rimpicciolita nella posizione e nelle dimensioni preferite dell’utente.

Inoltre, tali luci potrebbero mostrare una traccia luminosa dopo un movimento di trascinamento o altre info legate ad app specifiche.

Sarà questo il futuro dei MacBook Pro?

Brevetti