L’iMac del futuro proietterà monitor virtuali sulle pareti

Il futuro iMac potrebbe estendere lo schermo sfruttando le pareti sul retro.

In un nuovo brevetto pubblicato da Apple, l’azienda esplora nuovi e particolari modi per migliorare gli iMac del futuro con la possibilità di estendere lo schermo sulla parete retrostante.

imac monitor parete

In pratica, la soluzione proposta da Apple prevede che l’iMac proietti sulla parete due monitor virtuali, così da creare un’estensione del desktop senza dover acquistare altro hardware. I disegni che accompagnano il brevetto mostrano un iMac classico che proietta questi schermi sulla parete, ma si parla anche della possibilità che il retro di questo futuro computer desktop sia realizzato interamente in vetro:

La scocca dell’alloggiamento posteriore può avere una porzione di vetro o altra struttura trasparente attraverso la quale i proiettori inviano immagini su superfici vicine, e attraverso i quali i sensori di immagine e altri sensori ottici ricevono luce

Questo può significare che, in futuro, gli iMac saranno realizzati con una struttura in vetro per la parte posteriore. Inoltre, le parti dello schermo proiettate sulla parete e non visibili per la presenza del Mac potrebbero essere visualizzate sullo schermo principale.

Sebbene alcune porzioni non possano essere visualizzate direttamente, una fotocamera sul retro del dispositivo o altri circuiti del sensore di immagine possono catturare un’immagine che contiene tali porzioni nascoste, e questa immagine può essere visualizzata in tempo reale sul display in allineamento con le altre porzioni.

Cosa ne pensate?

Brevetti