Addio iTunes, ma alla nostra libreria cosa accade ora?

Apple ha definitivamente abbandonato iTunes dopo l'aggiornamento a macOS Catalina rilasciato proprio oggi. Ma cosa accade alla nostra libreria?

Da poco ore è ufficialmente disponibile per tutti macOS Catalina, il nuovo sistema operativo desktop di Apple. Dopo 18 anni di onorato servizio l’iconico software iTunes va definitivamente in pensione per fare spazio a tre app distinte ovvero Musica, Podcast e TV.

Con l’arrivo della nuova applicazioni Musica sorge ovviamente spontaneo per molti domandarsi come verrà gestita ora la libreria musicale di iTunes. Per quanto infatti i servizi di streaming siano ormai largamente diffusi persiste ancora uno zoccolo duro di utenti che preferisce acquistare musica da iTunes Store o importare i propri brani preferiti da CD; ebbene come prevedibile non ci saranno grosse novità perchè all’atto pratico poco cambierà in termini di gestione della propria libreria.

Con macOS Catalina l’intera libreria di iTunes viene semplicemente spostata all’interno dell’app Musica. All’interno dell’app è infatti possibile riprodurre tutti i contenuti acquistati su iTunes Store, tutti i brani convertiti in formato digitale da CD audio ed anche gli MP3 importati nella tua libreria da fonti esterne. Con la nuova app Musica insomma le vostre abitudini non differiranno più di tanto, tanto da ritrovare un ambiente per certi versi molto familiare visti i pochi stravolgimenti in termini di interfaccia grafica. Ovviamente quanto detto sopra vale anche per i film e programmi TV, che vengono semplicemente ricollocati all’interno dell’app TV.

Nessun grosso stravolgimento insomma da parte di Apple. che ha detto addio ad iTunes definitivamente senza però rinunciare ad un’esperienza utente familiare e poco differente da quanto eravamo abituati a conoscere.

macOS Catalina