Apple brevetta la tastiera senza tasti

Apple ha depositato un nuovo brevetto che mostra una tastiera “keyless”, vale a dire priva di tasti e in grado di cambiare layout in base alle app utilizzate.

Stando a questo brevetto, Apple sta pensando ad un cambiamento radicale sulle periferiche hardware di Mac e MacBook: la nuova tastiera, infatti, potrebbe essere provvista di un touchscreen in grado di offrire maggiore versatilità rispetto ad una soluzione hardware.

Il documento descrive efficacemente la sostituzione dei tasti fisici di una tastiera con un vetro-display dotato di più sistemi touch sensing. Il brevetto afferma che gli input basati su tasti fisici tradizionali “mancano della flessibilità per adattarsi a funzionalità espansive offerte dai nuovi dispositivi, sistemi operativi e software” e che “non sono in grado di adattarsi alle diverse esigenze e preferenze degli utenti“. Al contrario, gli input touchscreen hanno il potenziale per offrire soluzioni alternative all’utente, grazie alla loro grande flessibilità.

La proposta di Apple consiste in uno strato superiore di vetro che include due sistemi di rilevamento della forza per diverse “regioni di input”, nonché un sistema di rilevamento tattile per determinare la posizione delle dita dell’utente. Il feedback aptico è fornito da uno o più attuatori, per fornire una risposta per ogni tasto.

La tastiera senza tasti fisici cambia in base all’app utilizzata, mostrando all’utente tasti specifici a seconda delle sue esigenze. Inoltre, l’utente può personalizzare la posizione di qualsiasi tasto. Inoltre, Apple non dovrebbe produrre tastiera diverse in base alla lingua dell’utente.

Nel brevetto è anche previsto un tasto dedicato al Touch ID, che permetterebbe all’utente di accedere in tutta sicurezza al suo Mac tramite riconoscimento delle impronte digitali.

Brevetti