Intel afferma che i nuovi processori Core i9 sono più veloci degli Apple M1 Max

Gli Intel Core i9 sono davvero più veloci dei processori M1 Max di Apple?

Intel ha presentato i processori Core di dodicesima generazione per laptop, affermando che il nuovo Core i9 non solo è più veloce del chip M1 Max di Apple, ma che è anche il processore mobile più veloce sempre.

intel i9 m1

Il nuovo Intel Core i9 è dotato di una CPU a 14 core con sei core ad alte prestazioni e otto core ad alta efficienza, mentre il chip M1 Max a 10 core ha otto core ad alte prestazioni e due core ad alta efficienza. Il chip Intel di fascia alta ha anche una frequenza Turbo Boost massima di 5,0 GHz, ma l’assorbimento di potenza può raggiungere fino a 115 watt, che è significativamente maggiore di quella utilizzata dal chip M1 Max e non è l’ideale per l’involucro termico di dispositivi come il MacBook Air e il MacBook Pro.

La linea di processori Core mobili di 12º generazione di Intel include 28 chip, comprese le opzioni Core i7 e Core i5 di fascia media e bassa. I chip sono entrati nella produzione finale e i dispositivi alimentati da queste CPU dovrebbero essere lanciati nei prossimi mesi.

Intel ha poi condiviso un grafico molto semplice relativo a prestazioni e potenza come parte della sua presentazione, con caratteri decisamente piccoli che indicano che le prestazioni sono state misurate in base alla compilazione di binari con la suite di benchmark SPEC CPU 2017. È interessante notare che il grafico afferma che il nuovo Core i9 ha raggiunto prestazioni per watt più veloci rispetto al chip M1 Max, ma nel complesso il processore Apple può ancora funzionare a wattaggi molto inferiori rispetto all’offerta mobile top di gamma di Intel.

Ovviamente, dovremo aspettare per vedere come si comportano i processori Core di dodicesima generazione nei test reali per un vero confronto con il chip M1 Max. Questi nuovi chip sono certamente veloci, ma Apple è riuscita a trovare un compromesso ideale tra prestazioni ed efficienza energetica evitando surriscaldamenti in dispositivi piccoli e sottili come gli ultimi MacBook Pro e Air. Inoltre, tra pochi mesi dovrebbero essere svelati i processori M2 per un confronto ancora più interessante.

MacBook Air M1 in sconto su

Concorrenza