Justin Long di “I’m a Mac” recita negli spot Intel contro i Mac M1

Da "I'm a Mac" a "I'm Intel" il passo è breve...

Intel ha scritturato l’attore Justin Long, noto per la campagna Apple “I’m a Mac”, per creare annunci pubblicitari che prendono di mira i nuovi processori M1.

Justin Long apple

Negli anni 2000, Justin Long era diventato praticamente il volto dei Mac, visto il grande successo della campagna “I’m a Mac” in cui veniva preso in giro il personaggio che rappresentava i PC Windows.

Intel ha deciso di utilizzare proprio Justin Long per una nuova campagna chiamata “Justin Gets Real“. In ogni video, l’attore si presenza così: “I’m Justin, just a real person“, come per dire “ora non sono più una rappresentazione dei Mac, ma rappresento me stesso“.

In una delle pubblicità, Long evidenzia la flessibilità dei laptop Windows, in particolare del Lenovo Yoga 9i, rispetto a un MacBook Pro. In un altro video, l’attore incontra un utente PC che gioca sul laptop MSI Gaming Stealth 15M alimentato da un Intel Core i7 e chiede un Mac, prima di concordare con l’altra persona che “nessuno gioca su un Mac“.

Gli altri annunci riguardano da vicino i processori M1, come l’impossibilità di collegare più di un display esterno, la mancanza del touchscreen sui Mac e altri elementi invece presenti sui PC Intel.

Questa non è la prima volta che Long compare in campagne pubblicitarie di rivali Apple. Nel 2017, l’attore ha recitato in una serie di spot pubblicitari Huawei che promuovevano lo smartphone Mate 9 dell’azienda.

MacBook Air M1 in sconto su

Concorrenza