Come aggiornare il Mac a macOS Catalina

I Mac ricevono una ventata d’aria fresca con il nuovo macOS Catalina, aggiornamento che porta tante novità sui computer di Apple. Pronto all’aggiornamento?

Mac compatibili

Il nuovo macOS Catalina può essere installato sui seguenti dispositivi: 

  • MacBook 12” – 2015 e successivi
  • iMac – late 2012 e successivi
  • MacBook Air – mid 2012 e successivi
  • iMac Pro
  • MacBook Pro – 2012 e successivi
  • Mac Pro – 2013 e successivi
  • Mac mini – late 2012 e successivi

LEGGI ANCHE: MacOS Catalina Ufficiale: perde iTunes ma guadagna sicurezza, controllo e velocità

Come installare macOS Catalina

Prima di procedere con l’aggiornamento a macOS Catalina, consigliamo caldamente di effettuare un backup di tutti i contenuti presenti sul Mac. E’ possibile effettuare questa operazione direttamente dal dispositivo tramite storage cloud o hard drive esterni, oppure usando Time Machine di Apple.

A questo punto, puoi installare macOS Catalina in modalità OTA:

  1. Collega il dispositivo all’alimentazione e connettiti in Wi-Fi
  2. Apri App Store e cerca il nuovo macOS Catalina
  3. Tocca ottieni e installa.
  4. Segui i passaggi a schermo, non appena il download sarà completo. L’operazione potrebbe richiedere diverso tempo.

Ripristino e installazione da zero

macOS è ottimizzato in modo tale da non rendere necessario effettuare un ripristino per aggiornare il Mac. Se, però, notate che il vostro computer è peggiorato nelle prestazioni dopo l’aggiornamento, allora il consiglio è quello di ripetere la procedura ripristinando prima il dispositivo.

Prima di effettuare questa operazione bisogna NECESSARIAMENTE eseguire un backup per non perdere tutti i dati.

Ecco come procedere:

  1. Effettuate il backup del vostro Mac utilizzando Time Machine (o un software alternativo) e un hard disk esterno
  2. Scaricate macOS Catalina e create una chiavetta USB di boot per l’installazione (qui una guida per questa operazione)
  3. Riavviate il Mac dalla chiavetta di installazione appena creata e andate in Utility Disco
  4. Cancellate il contenuto dell’hard disk principale utilizzando sempre Utility Disco. Completata la formattazione, uscite da Utility Disco.
  5. Ora installate macOS Catalina dalla chiavetta di avvio.
  6. Terminata l’operazione è possibile procedere con il recupero del backup.
Guide