Il 71% degli studenti americani preferisce i Mac ai PC

Mac batte PC tra gli studenti dei college americani, che sempre più preferiscono acquistare computer Apple piuttosto che le alternative dei vari produttori con licenza Windows.

Gli ultimi dati condivisi da Jamf ci dicono che, negli Stati Uniti, il 71% degli studenti al college preferisce un Mac o desidererebbe acquistarlo al posto di un PC. Di questi, il 40% usa già un Mac, il 31% utilizza un PC ma vorrebbe passare a Mac e il 29% usa e preferisce un PC.

Inoltre, il 78% degli studenti ha affermato che è importante che i datori di lavoro offrano ai propri dipendenti la possibilità di scegliere se usare un Mac o un PC.

Tra coloro che preferiscono il Mac, il 59% ha dichiarato di apprezzarne la facilità d’uso, il 57% ha citato la durabilità nel tempo, il 49% la facilità di sincronizzazione con altri dispositivi Apple. Il 64% ha dichiarato di apprezzare il marchio Apple, mentre il 60% ne preferisce il design (questa domanda prevedeva risposte multiple). Tra coloro che preferiscono i PC, l’unico fattore predominante nella decisione è il prezzo.

Il 43% degli studenti ha affermato che il Mac offre il massimo valore nonostante il prezzo più alto, mentre l’80% ritiene che il Mac offre un valore maggiore. L’83% degli studenti che attualmente utilizza un Mac dichiara di voler continuare ad usare un Mac anche nei futuri luoghi di lavoro.

Dal sondaggio emerge quindi non solo che i giovani studenti americani preferiscono il Mac, ma anche l’importanza per i datori di lavoro di offrire una scelta e di assicurare la massima produttività dando la possibilità di scegliere tra Mac e PC.