M2 Pro e M2 Max, scopriamo la nuova generazione di processori Apple

I chip M2 Pro e M2 Max fanno il loro esordio sui nuovi MacBook Pro e Mac mini, con una CPU e una GPU più potenti.

Tutti i segreti di M2 Pro e M2 Max, i nuovi processori presentati da Apple in grado di offrire un’efficienza energetica ancora maggiore.

m2 pro

M2 Pro amplia l’architettura del chip M2 per offrire una CPU fino a 12-core e una GPU fino a 19-core, insieme a un massimo di 32GB di veloce memoria unificata. M2 Max potenzia ulteriormente le capacità del chip M2 Pro, con una GPU fino a 38-core, il doppio della banda di memoria unificata e fino a 96GB di memoria unificata.

Entrambi i chip hanno inoltre tecnologie ottimizzate e studiate ad hoc, tra cui un Neural Engine 16-core più veloce e il potente media engine di Apple. M2 Pro introduce per la prima volta su Mac mini prestazioni di questo livello, mentre M2 Pro e M2 Max sono disponibili entrambi sui nuovi MacBook Pro da 14″ e 16″.

M2 Pro

Realizzato utilizzando la tecnologia a 5 nanometri di seconda generazione, M2 Pro è composto da 40 miliardi di transistor, quasi il 20% in più rispetto al chip M1 Pro e il doppio rispetto al chip M2. Ha 200 GBps di banda di memoria unificata, il doppio rispetto al chip M2, e fino a 32GB di memoria unificata a bassa latenza. La CPU 10-core o 12-core di nuova generazione ha fino a otto high-performance core e quattro high-efficiency core, e raggiunge prestazioni multi-thread fino al 20% superiori rispetto alla CPU 10-core di M1 Pro.

App come Adobe Photoshop possono gestire carichi di lavoro pesanti più velocemente, e la compilazione di codice in Xcode è fino a 2,5 volte più veloce rispetto al modello più veloce di MacBook Pro con processore Intel.


La GPU del chip M2 Pro può essere configurata con un massimo di 19-core, tre in più rispetto alla GPU di M1 Pro, e include una cache L2 più grande. La velocità grafica è fino al 30% superiore rispetto a quella di M1 Pro, per un netto incremento delle prestazioni di elaborazione delle immagini e un’esperienza di gaming degna di una console.

M2 Max

Con 67 miliardi di transistor, 10 miliardi in più rispetto a M1 Max e oltre tre volte quelli del chip M2, M2 Max migliora sensibilmente le prestazioni e le capacità dei chip Apple. Il processore ha 400 GBps di banda di memoria unificata, il doppio rispetto a M2 Pro e quattro volte quella del chip M2, e supporta fino a 96GB di veloce memoria unificata.

M2 Max ha la stessa CPU 12-core di nuova generazione del chip M2 Pro. La GPU è ancora più potente, con un massimo di 38-core, ed è abbinata a una cache L2 di dimensioni superiori. La velocità grafica è fino al 30% superiore rispetto a M1 Max.

Le prestazioni efficienti del chip M2 Max consentono di gestire rapidamente progetti dalla grafica complessa senza compromettere la durata della batteria.

Le altre novità

I chip M2 Pro e M2 Max hanno tecnologie ad hoc aggiornate:

  • Entrambi includono il Neural Engine 16-core Apple di nuova generazione, che è in grado di eseguire 15.800 miliardi di operazioni al secondo ed è fino al 40% più veloce della generazione precedente.
  • M2 Pro ha un media engine più e potente ed efficiente, con codifica e decodifica video H.264, HEVC e ProRes con accelerazione hardware, per riprodurre più stream di video ProRes a 4K e 8K contemporaneamente con un consumo minimo di energia. M2 Max ha due motori di codifica video e due motori ProRes, per una codifica video fino a due volte più veloce rispetto al chip M2 Pro.
  • Il più recente processore ISP di Apple offre una migliore riduzione del rumore e, insieme al Neural Engine, utilizza il video computazionale per ottimizzare la qualità delle immagini della fotocamera.
  • Il Secure Enclave di nuova generazione è una componente fondamentale della sicurezza offerta da Apple.

I nuovi processori potrebbero arrivare entro fine anno anche sugli iMac.

iMac in sconto su

Hardware