Mercato laptop, Apple è l’unica a crescere in un settore in crisi

Da un nuovo report emerge che Apple ha venduto 8,1 milioni di Mac nell’ultimo trimestre, confermandosi l’unica azienda a registrare risultati positivi per la vendita dei computer portatili nel 2022.

macbook-pro-4

Nel corso della conferenza finanziaria del 27 ottobre, Apple ha dichiarato di aver registrato ottimi risultati per i Mac nel trimestre conclusosi a settembre. L’azienda ha raggiunto un fatturato record di 11,5 miliardi di dollari, con un aumento del 25% rispetto all’anno precedente, nonostante i venti contrari causati dall’inflazione e dai problemi della catena di fornitura legati al COVID-19.

Apple, tuttavia, non comunica il numero di dispositivi spediti e solo raramente commenta i risultati dellee aziende rivali. A colmare questo vuoto ci pensa Strategy Analytics, che ha appena offerto un resoconto delle vendite dei computer portatili. Nel complesso, Apple è stata l’unica azienda con un risultato positivo tra i sette principali fornitori di personal computing.

Il report riguarda in particolare i computer portatili e Strategy Analytics sostiene che Apple ha spedito 8,1 milioni di dispositivi in questa categoria durante il trimestre di settembre.

Apple è al quarto posto per quanto riguarda le spedizioni dichiarate, ma è al primo posto per la crescita anno su anno. Lenovo ha conquistato il 23% della quota di mercato spedendo 12,8 milioni di unità nel terzo trimestre dell’anno solare 2022. Tuttavia, il calo è stato del 16% rispetto al 2021. Al secondo posto, HP ha ottenuto una quota di mercato del 17% e 9,5 milioni di spedizioni nel terzo trimestre, con un calo del 32% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il terzo posto va a Dell, con spedizioni che hanno superato i nove milioni di unità con un calo del 25% rispetto all’anno precedente. Asus si è piazzata al quinto posto, con quasi l’8% di quota di mercato e 4,3 milioni di laptop spediti, con un calo del 16% rispetto all’anno precedente.

Complessivamente, il mercato globale dei computer portatili è diminuito del 15% rispetto all’anno precedente, facendo risaltare ancora di più il risultato raggiunto da Apple con il suo +26%.

I nuovi modelli di MacBook Pro con chip M1 hanno contribuito a incrementare le vendite dell’anno, ma il direttore finanziario Luca Maestri ha dichiarato che l’azienda deve ancora affrontare diverse sfide. Apple dovrebbe infatti rilasciare nuovi MacBook Pro con i più recenti chip M2, tuttavia il calo delle entrate previsto per il trimestre di dicembre suggerisce che questi modelli potrebbero essere rilasciati nel 2023.

Mac mini in sconto su

Dati di vendita