Apple svela macOS 12 Monterey, ecco tutte le novità

Apple ha presentato ufficialmente macOS 12 Monterey. Ecco tutte le novità.

Durante il keynote della WWDC 2021 Apple ha appena presentato macOS 12 Monterey, il nuovo sistema operativo dedicato ai Mac. Scopriamo tutte le novità!

Arrivano i Comandi Rapidi su macOS 12 Monterey

L’app Comandi è ora disponibile sul Mac ed è destinato a diventare il futuro dell’automazione su Mac. Grazie all’app Comandi potremo creare dei comodi comandi rapidi per poter avviare velocemente alcune azioni.

Ad esempio, con un semplice comando possiamo aprire due app contemporaneamente e già divise a schermo. Si tratta di una funzione davvero comoda, soprattutto per chi fa spesso azioni ripetute su Mac. La funzione Comandi Rapidi è integrata in tutto macOS, inclusi barra dei menù, Finder, Spotlight e anche Siri, rendendo così estremamente semplice l’utilizzo di scorciatoie a prescindere dall’app che l’utente sta usando.

Automator continuerà a essere supportato in questa versione e i flussi di lavoro di Automator possono essere importati nell’app Comandi anche da precedenti versioni del sistema operativo.

Controllo Universale

macOS 12 Monterey

Controllo Universale consente di utilizzare più facilmente un iPad con un Mac. Adesso la tastiera e il mouse si spostano senza problemi da un dispositivo all’altro. Addirittura potremo trascinare e rilasciare i file tra i dispositivi collegati. Questo Controllo Universale è però limitato a tre dispositivi contemporaneamente, che possono essere i seguenti:

  • MacBook 2016 o successivi
  • MacBook Air 2018 o successivi
  • MacBook Pro 2016 o successivi
  • iMac 5K Retina 27 pollici, fine 2015 o successivi
  • iMac Pro
  • Mac mini 2018 o successivi
  • iPad Pro
  • iPad Air (3a generazione o successivi)
  • iPad (6a generazione o successivi)
  • iPad mini (5a generazione o successivi)

AirPlay su Mac

AirPlay su Mac consentirà al nostro Mac di diventare una periferica di destinazione AirPlay. In questo modo potremo riprodurre rapidamente i contenuti del nostro iPhone sul display del nostro Mac o sfruttare il sistema audio ad alta fedeltà del Mac come altoparlante AirPlay per ascoltare musica o podcast.

Novità anche per Safari

Anche il browser Safari è stato aggiornato, con l’introduzione di un nuovo design che include una barra delle schede integrata, che è stata posizionata accanto al campo di ricerca. Inoltre, sia su macOS che iOS, arriva un nuovo design delle tab che permette di esplorare meglio le pagine, mettendo le schede attive in primo piano e al centro. Una nuova barra delle tab riprende il colore della pagina web e riunisce tab, barra delle tab e campo ricerca in un unico design compatto. Safari aggiornerà automaticamente le connessioni web per i siti con protocollo HTTPS nel caso in cui si caricassero in HTTP, così da offrire maggiore sicurezza durante la navigazione.

Su iPad, invece, le tab e i gruppi di tab funzionano proprio come su Mac, con la sincronizzazione istantanea tra i dispositivi. Su iPhone, viene visualizzata una nuova barra delle schede in basso. Con un tocco è possibile scorrere tra di esse o scorrere verso l’alto in una visualizzazione a griglia.

Nuove funzioni per le note

Le nuove funzioni di Note aiutano l’utente a organizzarsi, collaborare e creare note ovunque. Note rapide è un modo nuovo per gli utenti di scrivere appunti in qualsiasi app o sito, a livello di sistema, rendendo facile annotare idee al volo. L’utente può anche aggiungere link da un’app a una nota rapida per chiarire il contesto, anche su un sito web in Safari o su un indirizzo in Mappe. Quando lavora a progetti in Note con amici o colleghi, l’utente può aggiungere menzioni, vedere le modifiche apportate da altre persone e classificare le note utilizzando dei tag.

Altre novità macOS 12 Monterey

Inoltre, su macOS 12 Monterey saranno disponibili alcune delle novità che abbiamo visto anche su iOS 15, tra cui quelle relative a FaceTime, alle notifiche e SharePlay per guardare i contenuti con gli altri.

Per quanto riguarda la privacy, ora puoi scoprire quali app hanno accesso al microfono sul tuo Mac nel Centro di Controllo. Un nuovo indicatore software aumenta la luminosità della fotocamera informandoti che un’app sta accedendo al tuo microfono.

La funzione Concentrazione permette a chi usa il Mac di filtrare le notifiche non pertinenti all’attività che sta svolgendo in quel momento, per evitare distrazioni inutili e migliorare la concentrazione.

Sui Mac con chip M1, AirPods Pro e AirPods Max offrono un effetto surround da cinema grazie all’audio spaziale.

La nuova funzione Live Text di Apple consentirà agli utenti di macOS Monterey di interagire con le informazioni scritte in immagini e foto in vari modi. In sostanza, Live Text consente di trattare le informazioni scritte all’interno di un’immagine come testo interattivo. Gli utenti saranno in grado di evidenziare il testo, copiarlo e incollarlo ed eseguire determinate azioni contestuali. Ad esempio, gli utenti potranno fare clic su un indirizzo e ottenere un facile accesso ai dati di navigazione in Apple Maps tramite rilevatori di dati. Fare clic su un numero di telefono all’interno di una foto farebbe apparire la rubrica.

Inoltre, le finestre ora si ridimensionano automaticamente quando vengono spostate dal display integrato di un Mac a un display secondario, incluso un monitor esterno, un altro Mac o un iPad che utilizza Sidecar. Questa funzione dovrebbe rivelarsi particolarmente utile quando si spostano le finestre tra un display MacBook più piccolo e un monitor esterno più grande.

Un’altra nuova funzionalità di gestione delle finestre in macOS Monterey è l’opzione per visualizzare la barra dei menu in ogni momento quando un’app è in modalità a schermo intero, semplificando la visualizzazione dei vari menu di un’app e altre informazioni visibili in qualsiasi momento.

MacBook Air M1 in sconto su

News