MacBook Air 2020, le prime impressioni sono positive

Arrivano le prime recensioni del MacBook Air 2020. Poche le note negative.

Diversi portali USA hanno testato il nuovo MacBook Air 2020 presentato pochi giorni fa da Apple. Ecco le prime impressioni.

L’aspetto più apprezzato è la presenza della nuota tastiera a forbice già vista sul MacBook Pro 16 pollici, che finalmente risolve gran parte dei problemi presenti nella precedente versione.

Brian Heater di TechCrunch promuove a pieni voti i nuovi tasti del MacBook Air, che risultano comodi da usare e più reattivi: “La sensazione è abbastanza simile a quella che provi con la tastiera Magic Keyboard Bluetooth di Apple. Onestamente, questo lo rende un aggiornamento davvero importante per la gamma Air“.

Anche CNBC sostiene che la tastiera è un grande miglioramento su questo MacBook Air, mentre Engadget addirittura afferma che vale la pena comprarlo “anche e solo per la tastiera“.

Quasi tutti sono d’accordo nel dire che i prezzi sono finalmente allineati con la qualità e le prestazioni del MacBook Air. Note positive anche per le prestazioni, con il chip Core i3 da 1,1 GHz di decima generazione che offre risultati migliori rispetto al Core i5 di ottava generazione presente sul modello base del MacBook Air 2018. Tuttavia, in molti consigliano di spendere qualcosa in più per passare al modello con chip i5 quad-core da 1,1 GHz di ultima generazione, visto che il modello base offre prestazioni buone ma non eccezionali.

La versione base parte da 1229€ e può essere ordinato da oggi su apple.com e nell’app Apple Store.

Tra le critiche, la presenza di una webcam da 720p dalla qualità ormai superata.

Ecco alcuni video: