Tempo di Utilizzo: funzionalità da correggere su macOS Catalina

In macOS Catalina arriva la nuova funzione "Tempo di Utilizzo", già vista su iOS. L'abbiamo provata e possiamo dirvi che deve essere ancora ben ottimizzata.

Problema, bug o cosa voluta? Difficile a dirsi ma sta di fatto che l’utilità indiscussa di questa funzionalità perde parecchio a causa di un errore di monitoraggio su Mac. Tempo di Utilizzo è da sistemare, scopriamo perchè.

Se su iOS questa funzionalità risulta molto utile per monitorare l’uso delle varie applicazioni e avere maggiori informazioni su come utilizziamo l’iPhone o l’iPad, su macOS Catalina parte di quest’utilità viene meno.

Abbiamo provato la nuova funzionalità presente in macOS Catalina ma abbiamo notato un grave problema relativo al monitoraggio delle app aperte. Sostanzialmente, se apriamo un’app ma la lasciamo in background il conteggio risulta sbagliato perchè viene considerato il tempo di utilizzo dall’apertura dell’app e non effettivamente da quanto viene usata.

Dall’immagine infatti potete vedere quanto Finder, Todoist e Safari – aperti insieme – vengano considerati tutti allo stesso modo, con 2h e 19min di utilizzo. È facile capire che è praticamente impossibile usare queste tre app per lo stesso identico tempo contemporaneamente.

Questo rende molto complessa l’effettiva analisi del tempo passato su ogni singolo software. Peccato perchè su un sistema desktop è inevitabile avere più app aperte sebbene non vengano utilizzate tutte allo stesso momento. Ancora, se doveste attivare un timer per limitare l’utilizzo delle singole app, sarà troppo facile arrivare alla soglia in quanto verrà considerato anche il tempo non effettivamente sfruttato sulla singola applicazione.

Al momento la funzionalità resta una promessa, utile per monitorare il Mac ma ancora da sistemare. Speriamo che venga corretta in un prossimo aggiornamento, sempre che Apple voglia farlo.

News