Gli sviluppatori di Growl Notification affermano che il loro software non morirà a causa del nuovo sistema di Notifiche introdotto da Mountain Lion

Growl, l’unico programma disponibile sul mercato in grado di nostrare le notifiche di vari programmi, sembra destinato a morire in vista del nuovissimo aggiornamento di Lion, Mountain Lion appunto, che porterà, tra le tantissime novità, anche un nuovissimo sistema per le notifiche, ispirato ad iOS5. Ma i loro sviluppatori non ci stanno a perdere.

Grazie a Mountain Lion avremo la possibilità di avere un Centro Notifiche nativo, così come avviene in iOS5, eliminando la possibilità di utilizzare programmi terzi come Growl, applicazioni che sostanzialmente svolgono lo stesso lavoro. Detto in questo modo, sembra che per l’ormai storica utility la sua fine sia vicina. Ma gli sviluppatori non ci stanno, questione che affermano e approfondiscono direttamente dalle pagine del loro blog. Innanzitutto a breve uscità un aggiornamento 1.4 che porterà con sè numerose migliorie, ma soprattutto stanno già lavorando ad una nuovissima versione 2.0 che, a detta loro, porterà i suoi numerosissimi utenti a non abbandonarla del tutto. Altra cosa molto importante, sempre leggendo fra le righe del blog, ci sarà la possibilità di sfruttare le nuove API ma soprattutto saranno disponibili nuovi tool per gli sviluppatori.

Voi cosa ne pensate? Sarà l’inizio di una battaglia tra Apple e sviluppatori di app terze? Staremo a vedere come reagiranno gli utenti al rilascio della release finale di Mountain Lion che ricordiamo uscirà questa estate per tutti.

[via]

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
App Store (Mac)