Come fare e cosa fare per pubblicare e vendere su iBookstore

Una delle pratiche che andrà diffondendosi in seguito all’evento “Educational” di Apple è sicuramente la creazione di libri da parte di un numero sempre crescente di persone, che grazie alla nuova strumentazione offerta dalla stessa azienda non dovranno più contare sulla presenza di una casa editrice. Vediamo insieme come fare e cosa servirà per pubblicare libri sull’iBookstore.

Prima di pubblicare un libro su iBookstore in seguito all’utilizzo di iBooks Author infatti sarà importante seguire una ben definita procedura. Prima di tutto è fondamentale avere un nuovo account iTunes Connect; nuovo, in quanto non sarà valido il precedente account sviluppatore o anche uno non associato ad una carta di credito. Qualora dovessimo decidere di vendere i nostri libri, e non offrirli gratuitamente, sarà necessario richiedere un codice EIN agli Stati Uniti: si tratta di un codice che potrà essere richiesto in seguito alla compilazione di un modulo, disponibile unicamente in lingua inglese, ed inviandolo attraverso una mail. Successivamente alla ricezione del suddetto codice, potremo proseguire nella creazione dell’account di iTunes Connect inserendolo nell’apposito spazio.

Una volta che avremo terminato il processo di iscrizione dovremo accedere ad iTunes Connect e firmare dei contratti on line e scaricare l’applicazione iTunes Producer, che consentirà di inviare di inviare ad Apple i libri da pubblicare. A libro terminato ed ultimato, sarà necessario richiedere un codice ISBN sul ufficiale, dove dovremo iscriverci al circuito pagando una tassa unica iniziale di 35,3€ e 3€ aggiuntivi circa per un pacchetto con 25 codici, utilizzabili per 25 libri diversi. Come si evince inoltre dalle FAQ presenti sul sito Apple, il codice ISBN dovrà essere nuovo e qualora dovessimo decidere di riportare su iBookstore un libro già disponibile in versione cartacea, con quindi associato già un codice ISBN, non potremo utilizzare quest’ultimo, ma richiederne uno nuovo.

Appena avrete effettuato tutti questi passaggi, non dovrete far altro che eseguire il più semplice: inviare il vostro libro ad Apple per l’approvazione ed una successiva pubblicazione nell’iBookstore. Come accade con le applicazioni, Apple permetterà di gestire a proprio piacimento il prezzo di ciascun libro ed invierà il ricavato delle vendite tramite bonifico, trattenendo il 30% di quest’ultimi. Infine, è giusto ricordare come i libri potranno essere coperti, se voluto, da DRM, ad esclusione dei contenuti multimediali visualizzabili esclusivamente da iBooks.

Infine, è importante notare come nelle ultime ore stia facendo particolare scalpore la clausola di utilizzo di iBooks Author, il cui utilizzo vi obbliga a distribuire qualsiasi lavoro, offerto a pagamento, creato con il suddetto software obbligatoriamente ed unicamente attraverso Apple. Se invece vorrete distribuire un libro gratuitamente, potrete farlo in qualsiasi sede senza violare i termini di utilizzo di iBooks Author.

[via]

 

Guide Mac