Inizia a migliorare la disponibilità di componenti per laptop e smartphone

La carenza di componenti sembra iniziare a ridursi nel settore dei PC e laptop.

Secondo un nuovo report, la carenza di componenti per laptop sta iniziando ad attenuarsi. Nonostante ciò, l’elevata domanda vede tempi di spedizione di MacBook Pro da 14 e 16 pollici attualmente intorno alle tre o quattro settimane.

macbook-pro-teardown-1

TrendForce afferma che mentre la carenza globale di chip continua a colpire molti dispositivi, ma attualmente PC e laptop sono i meno colpiti. Nonostante l’aumento della produzione di chip sia stato modesto, il primo trimestre dell’anno sta vivendo il consueto calo della domanda post periodo natalizio.

A causa della pandemia e la conseguente trasformazione digitale della vita quotidiana, c’è stata una grossa carenza di capacità di produzione globale di chip per quasi due anni e la carenza è stata particolarmente grave per i nodi 1Xnm~180nm.

Sebbene tutte le fonderie stiano aumentando le spese per poter espandere la capacità, l’espansione futura non allevia gli attuali problemi di approvvigionamento. Inoltre, la distribuzione non uniforme delle risorse della catena di approvvigionamento, che ha inasprito la carenza di componenti, deve ancora essere alleviata in maniera definitiva. Le circostanze nel loro insieme continueranno a influenzare le spedizioni di dispositivi. Si prevede che solo la categoria PC uscirà indenne nel Q1 del 2022.

TrendForce afferma che, a causa del limitato aumento della capacità produttiva, la situazione dell’offerta del mercato dovrebbe essere approssimativamente la stessa del Q4 del 2021. Tuttavia, alcuni prodotti finali sono entrati nel loro tradizionale ciclo di bassa stagione e si prevede che il rallentamento dello slancio della domanda allevierà la pressione immediata su OEM e ODM per quanto riguarda lo stoccaggio della catena di approvvigionamento.

Apple è meno colpita rispetto ai suoi concorrenti poiché i Mac Apple Silicon, ovviamente, utilizzano dei chip proprietari che combinano CPU, GPU e memoria unificata. C’è ancora una carenza di componenti generici, come i driver video, ma i diversi tempi di consegna tra le macchine M1 e M1 Pro/Max indicano che Apple si trova una posizione nella quale riesce ad assemblare abbastanza dispositivi. Attualmente, sia i MacBook Air che i MacBook Pro da 13 pollici con chip M1 sono disponibili in soli 1/3 giorni.

Lo stesso dovrebbe valere anche per altri dispositivi Apple, come iPhone 13 e i futuri visori, visto che diversi fornitori di componenti avrebbero risolto gran parte dei problemi legati alla carenza di chip. Secondo quanto riferito nelle ultime ore, non ci sono segnali su una riduzione degli ordini da parte di Apple per il 2022, indice che la società è ottimista riguardo allo slancio della produzione nelle prossime settimane.

MacBook Air M1 in sconto su

News