MacBook Pro 2021 offre diverse modalità di riferimento per il display

Il display dei nuovi MacBook Pro può vantare le medesime modalità di riferimento del Pro Display XDR.

I nuovi MacBook Pro 2021 sono dotati di un display Liquid Retina XDR con specifiche simili al monitor Pro Display XDR di Apple. Per questo motivo l’azienda ha reso disponibili le stesse modalità di riferimento per il display dei suoi nuovi laptop.

macbook pro recensioni

Come dettagliato in un articolo di supporto sul sito Web di Apple, il nuovo MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici “include diverse modalità di riferimento che coprono i tipici flussi di lavoro tipici per la creazione di contenuti su diversi tipi di supporto”. Queste modalità possono essere utilizzate per regolare il display per diversi tipi di supporto in modo che i professionisti possano vedere come apparirà il contenuto su altri display e profili colore.

MacBook Pro 2021 display

Puoi utilizzare le modalità di riferimento incluse in Pro Display XDR per soddisfare i requisiti di produzione di video HDR, HD, SD e altri tipi di supporto. Ogni modalità di riferimento imposta lo spazio di colore, il punto di bianco, la gamma e la luminosità del display. Scopri di più su ogni modalità di riferimento inclusa con Pro Display XDR.

Per impostazione predefinita, il MacBook Pro 2021 viene fornito con il set di modalità “Pro Display XDR“, che supporta un’elevata gamma di colori (DCI-P3) e fino a 1.600 nit. Altre modalità includono “Display Apple” che limita la luminosità a 500 nits, “Video HDR” basato sul formato P3-ST 2084 ampiamente utilizzato per le produzioni video 4K e anche “Internet e Web” per mostrare i colori basati su sRGB anziché DCI- P3.

Per usi davvero specifici, Apple ha anche aggiunto l’opzione per modificare le impostazioni di calibrazione fine del display del MacBook Pro. Ciò consente agli utenti di regolare le coordinate cromatiche del display misurando un’immagine bianca per una calibrazione precisa.

Mac mini in sconto su

News