Chip M1, Intel potrà recuperare su Apple?

Jean-Louis Gassée e Steven Sinofsky affermano che Intel potrà presto recuperare lo svantaggio rispetto ai processori Apple Silicon.

Anche se i primi benchmark mostrano un ampio vantaggio dei processori Apple Silicon rispetto a quelli Intel, due nomi di alto profilo come l’ex capo del reparto Mac Jean-Louis Gassée e l’ex presidente di Windows Steven Sinofsky affermano che le differenze sono sottili e solo temporanee.

chip M1X

Jean-Louis Gassée ha sostituito per anni Steve Jobs come capo del team Macintosh ed è stato anche vicino a diventare il CEO dell’azienda. In un post sul suo blog, ha prima criticato i confronti tra i chip Apple Silicon e quelli pensati per computer desktop, visto che Apple sta lavorando ad un suo chip desktop molto più veloce per il prossimo Mac Pro e solo allora si potrà fare un confronto di questo tipo.

Per quanto riguarda Intel, secondo l’ex Apple il vero problema è che l’azienda non è ancora riuscita a integrare tutto in un singolo chip, come invece ha fatto Apple. Di conseguenza, le prestazioni SIP ne risentono a causa delle velocità di interconnessione inferiori, in particolare se confrontate con un SoC completamente integrato. Ad esempio, il trasferimento di memoria offerto da M1 Pro e M1 Max raggiunge i 200 e i 400 gigabit al secondo, velocità irraggiungibili su un’implementazione della CPU SIP.

Steven Sinofsky ha guidato Microsoft durante il difficile passaggio dal tanto criticato Windows Vista al nettamente superiore Windows 7, segnando anche un completo ribaltamento dell’approccio dell’azienda verso il suo sistema operativo desktop. Sinofsky descrive il MacBook Pro M1 come “un’innovazione strabiliante“, che riprende la storia Apple dei chip dal PowerPC in poi, aggiungendo che l’abbandono di Intel equivale a quello di Motorola a favore proprio dei PowerPC.

Malgrado questo attuale vantaggio, però, i due affermano che le differenze in questo settore possono essere recuperate in poco tempo e che in futuro Intel riuscirà sicuramente a riavvicinarsi alle prestazioni dei SoC Apple.

Cosa ne pensate?

MacBook Air M1 in sconto su

News