Apple Silicon M1, addio al supporto eGPU

Con il passaggio a Apple Silicon, i nuovi Mac non saranno al momento più in grado di supportare le soluzioni grafiche eGPU.

Apple ha da poco presentato i nuovi Mac con chip Apple Silicon M1, chip che nasconde però una piccola e sgradita sopresa. I nuovi chip non supperteranno infatti l’adozione delle eGPU.

Il supporto alle eGPU consente di sfruttare la connettività thunderbolt 3 per utilizzare GPU esterne di classe desktop, installate all’interno di appositi case con alimentazione dedicata. Tale soluzione non offriva ovviamente il supporto a tutte le schede grafiche in commercio ma era sicuramente una buona soluzione per sfruttare tutta la potenza che una GPU, anche dedicata, non è in grado di offrire ad esempio sotto il cofano di un MacBook Pro (per motivi ovviamente di controllo delle temperature).

Da AppleInsider è arrivata purtroppo una doccia fredda per tutti gli amanti di queste configurazioni. Le eGPU infatti non saranno più supportate con dai nuovi chip M1. L’ulteriore conferma arriva direttamente da Apple, che ha rimosso la Blackmagic eGPU dall’elenco degli accessori compatibili per Mac mini, MacBook Air e MacBook Pro con chip Apple Silicon. Non è ancora chiaro se si tratti o meno di una situazione temporanea, ma se il vostro workflow richiede al momento una eGPU vi consigliamo di valutare con attenzione il passaggio ad un nuovo Mac con Apple Silicon.

iPhone 12 Pro (256GB) in offerta su

News