Nuovo iMac da 27 pollici: l’SSD non può essere sostituito

Se siete interessati al nuovo iMac da 27 pollici di Apple state attenti alla versione che acquistate. L'SSD non può essere sostituito.

Apple ha da poco rilasciato il nuovo iMac da 27 pollici in versione 2020, che porta con sè una novità che non farà piacere a tutti. A quanto pare sembra che nelle versioni con 2 TB di memoria flash o inferiore, non vi è la possibilità di sostituire l’SSD.

iMac

Grazie ad un documento ottenuto da MacRumors, scopriamo che le configurazioni da 4 TB e 8 TB di SSD hanno una scheda di espansione della memoria flash collegata alla scheda logica tramite un connettore. Purtroppo sembra che tale scheda di espansione non sia presente nelle configurazioni da 2 TB o inferiori, né ci sono moduli di terze parti compatibili. Il fatto di non poter aggiornare la memoria flash però non è una grande sorpresa poichè questo è dovuto alla presenza del chip T2, che viene utilizzato anche su MacBook Pro, iMac Pro e Mac Pro.

Anche il nuovo iMac da 27 pollici include il chip T2, che gestisce la crittografia e la sicurezza dei dati. Poiché l’SSD è fissato alla scheda logica proprio per garantire la crittografia hardware, tutti i dati andranno persi se la scheda logica viene sostituita. Per questo motivo, si consiglia ai clienti di eseguire regolarmente il backup dei file.

Vi ricordiamo che il nuovo iMac da 27 pollici è disponibile nella sua versione più economica con prezzo fissato a 2199€.

News