Il tuo Mac è pronto per Mavericks?

Ormai manca poco al rilascio ufficiale di OS X 10.9 Mavericks e, al momento, non c’è molto da fare per preparare il Mac all’installazione. Una cosa, però, bisogna assolutamente farla: scoprire su quali modelli di Mac sarà possibile installare Mavericks.

mavericks_hero_wave

Apple non ha ancora pubblicato i requisiti di sistema definitivi, ma, come successo in passato, i Mac che hanno potuto installare la beta saranno gli stessi che potranno installare la versione definitiva. Ecco, quindi, l’elenco dei Mac compatibili con Mavericks:

  • iMac (metà 2007 o più recente)
  • MacBok (fine 2008 in alluminio o più recente)
  • MacBook pro (metà/fine 2007 o più recente)
  • Xserve (inizio 2009)
  • MacBook Air (fine 2008 o più recente)
  • Mac mini (inizio 2009 o più recente)
  • Mac pro (inizio 2008 o più recente)

 

Quanto bene funzionerà Mavericks, però, è un’altra storia. Di sicuro, il nuovo sistema operativo gestisce la memoria meglio di Mountain Lion, per cui non dovrebbero esserci particolari differenze di prestazioni, considerando le funzioni aggiuntive che potrebbero rallentare i terminali più datati.

Diciamo che 2GB di RAM sono il minimo indispensabile, mentre con 4GB si può stare più che sicuri.

Ricordiamo che per poter installare Mavericks è necessario avere almeno OS X 10.6.8 (Snow Leopard) già installato, visto che il nuovo sistema operativo sarà disponibile solo tramite Mac App Store.

Aggiornate anche tutte le app, visto che Mavericks è un sistema operativo a 64-bit e alcuni software devono adattarsi a questa novità.

Inoltre, non dimenticate che Mavericks non supporta Rosetta, per cui non sarà possibile avviare applicazioni progettate per PowerPc.

 

 

Mac mini in sconto su

Approfondimenti