Apple pubblica una nota tecnica sul nuovo Fusion Drive

Apple ha pubblicato una nota tecnica dedicata al nuovo Fusion Drive, la nuova opzione di archiviazione che offre ai clienti dei nuovi Mac mini e iMac le prestazioni dello storage flash e la capacità di un disco rigido.

Fusion Drive è un’innovativa nuova opzione di archiviazione che offre ai clienti le prestazioni dello storage flash e la capacità di un disco rigido. Combina 128GB di flash con un disco rigido standard da 1TB o 3TB per creare un singolo volume di archiviazione capace di gestire intelligentemente i file ottimizzando le prestazioni in lettura e scrittura. Fusion Drive si adatta al modo in cui l’utente usa il proprio iMac e sposta in automatico i file e le app utilizzati più spesso nella memoria flash, permettendo un accesso più veloce e migliori prestazioni.

 Nella nota tecnica, corredata anche da una completa FAQ, viene spiegato che l’utente non deve configurare nulla per sfruttare questa opzione di archiviazione, in quanto il sistema è già pronto a sfruttarla come si deve. Inoltre, non è possibile associare all’unità Flash dischi esterni USB o FireWire, mentre può essere partizionata usando come sempre Utility Disco.
Si può anche creare una partizione dedicata a Boot Camp per installare Windows su iMac e Mac mini, e l’unità Fusion si può anche montare in Target Mode, ma solo su OS X 10.8.2 e successivi.
PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Hardware