VMware Fusion 13 porta Windows 11 sui Mac Apple Silicon

VMware Fusion 13 è ora disponibile anche per i Mac Apple Silicon.

I Mac che utilizzano VMware Fusion 13 possono ora eseguire la versione ARM di Windows 11 sui modelli Apple Silicon in una macchina virtuale che supporta OpenGL 4.3.

tn-vmware-fusion-evaluation.png

VMware Fusion 13 è ora disponibile per l’acquisto e può essere eseguito sia su Mac Intel che su con Apple Silicon. L’update viene condiviso tramite DMG universale, quindi l’implementazione è molto semplice.

È possibile eseguire Windows 11 su Mac Apple Silicon grazie a una nuova implementazione di un TPM virtuale. Si tratta solo della versione ARM, ma Windows 11 ARM ha un emulatore integrato per le app win32 e x64.

Le macchine Intel possono supportare l’esecuzione di DirectX 11 e OpenGL 4.3, nonché l’esecuzione di eGPU. I modelli Apple Silicon sono limitati a OpenGL 4.3.

Esistono due versioni di VMware Fusion 13: Player e Pro. La versione Player ha meno funzionalità e costa meno. VMware Fusion Pro può creare macchine virtuali crittografate, personalizzare reti virtuali, connettersi al server vSphere/ESXi, creare cloni collegati al sistema, creare cloni completi e utilizzare vSphere Host Power Control in remoto. VMware Fusion Player non dispone di queste funzionalità, ma può comunque creare nuove macchine virtuali e utilizzare la grafica 3D.

La versione Player costa 149$ (79$ per chi ha la versione precedente), mentre la Pro 199$ (99$ per chi ha la versione precedente). Maggiori info sono disponibili sul sito ufficiale.

Mac mini in sconto su

Software Mac