I chip M2 Pro e M3 con processo produttivo a 3 nanometri – RUMOR

Nel giorno di nuovi benchmark dedicati agli M2, arrivano ulteriori informazioni sui processori M2 Pro e M3.

TSMC produrrà i prossimi chip “M2 Pro” e “M3” con il processo di produzione a 3 nm, secondo quanto riportato da DigiTimes.

m2 pro

Apple avrebbe già chiedo a TSMC di realizzare i futuri processori M2 Pro e M3 utilizzando il processo a 3 nm, in grado di garantire maggiori prestazioni ed efficienza energetica. L’azienda di Taiwan sarà pronta a realizzare i primi processori a 3 nanometri a partire dalla seconda metà del 2022.

Il processore M2 Pro dovrebbe esordire sui prossimi MacBook Pro da 14 e 16 pollici, mentre l’M3 debutterà sul MacBook Air in uscita nel 2023. Se il processo a 3 nm era preventivato per il chip M3, sorprende il suo esordio sul modello M2 Pro, anche se al momento non ci sono ulteriori conferme.

Per quanto riguarda le prestazioni del processore M2 presente sugli ultimi MacBook Pro da 13″ e MacBook Air 2022, Macworld ha confrontato tutti i chip Apple Silicon in commercio.

Il grafico mostra che, come previsto, l’M2 supera la serie M1 di 1.200 punti nel test multi-core Geekbench 5, con un punteggio totale di 8.908. Tuttavia, sempre nei test multi-core M1 Ultra, M1 Max e M1 Pro superano tutti il processore M2. Tutto questo aumenta le aspettative proprio sul processore M2 Pro che potrebbe arrivare a fine anno con i nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici.

Mac mini in sconto su

Rumor