MacBook Pro, aumentano i tempi di spedizione per i lockdown in Cina

La situazione in Cina sta provocando sempre più ritardi nella produzione dei MacBook Pro.

Apple sta avendo ancora difficoltà nel far produrre nuovi MacBook Pro in Cina, tanto che i tempi di spedizione si sono allungati di diverse settimane in tutti gli Apple Store online del mondo.

macbook pro 14 16

Come riporta DigiTimes, la capacità di produzione di Quanta Computer per i MacBook Pro nel suo stabilimento di Shanghai non è stata ancora completamente ripristinata e i consumatori che effettuano ordini per i notebook Apple rischiano di ricevere i nuovi MacBook Pro a metà luglio.

Tutto questo è legato alle decisioni del governo cinese di continuare sulla tolleranza zero rispetto ai contagi legati al COVID-19. Bastano infatti i primi focolai, per spingere il governo a chiudere tutte le attività della zona o a bloccare in parte la produzione di tutti gli stabilimenti.

Apple sta pagando queste decisioni con forti rallentamenti nella produzione di iPhone, iPad, Mac e altri prodotti, tanto che l’azienda sta velocizzando la sua strategia di diversificazione per aprire, insieme ai propri partner, nuovi stabilimenti in India e in altri paesi dell’Asia.

Apple MacBook Pro 14" M1 Pro in sconto su

News