MacBook Pro M1X con slot per schede SD UHS-II?

Torniamo nuovamente a parlare dei futuri MacBook Pro con chip M1X, che potrebbero davvero vedere il ritorno dello slot SD.

Torniamo a parlare nuovamente dei futuri MacBook Pro che dovrebbero adottare il processore M1X, la seconda generazione di chip Apple Silicon. Secondo lo YouTuber Luke Miani, i nuovi MacBook Pro presenteranno per la prima volta uno slot per schede SD con supporto UHS-II ad alta velocità e un pulsante Touch ID illuminato.

In un nuovo video pubblicato su YouTube, Miani ha confermato le voci riguardanti il ritorno dello slot per schede SD su Macbook Pro, su cui manca dal 2015, aggiungendo che ci sarà il supporto UHS-II. Quest’ultimo offre un notevole aumento della velocità, arrivando fino a 312 MB/s, rispetto ai 100 MB/s dei tradizionali slot per schede SD. Il design è retrocompatibile in modo da poter utilizzare anche le schede UHS-I. Diverse aziende hanno già rilasciato delle schede SD UHS-II, tra cui SanDisk.

Inoltre, i nuovi MacBook Pro M1X presenteranno per la prima volta un pulsante Touch ID retroilluminato. I dettagli a riguardo sono un po’ scarsi, ma sembra che il pulsante Touch ID sarà retroilluminato da “più LED dedicati”.

LEGGI ANCHE: I prossimi MacBook Pro da 14 e 16 pollici avranno una webcam 1080p?

Infine, anche una piccola nota negativa, perchè Miani riferisce che i nuovi MacBook Pro potrebbero essere limitati a 32 GB di RAM. Questo contraddice i precedenti report di Bloomberg, che ha riferito che i nuovi MacBook Pro sarebbero stati configurabili con un massimo di 64 GB di RAM. Al momento è difficile capire chi abbia ragione, ma gli attuali Mac M1 sono limitati a 16 GB di RAM.

Insomma, come sempre la carne al fuoco è davvero tanta, non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire qualcosa in più a riguardo.

MacBook Air M1 in sconto su

Rumor