MacBook Pro, conviene acquistarlo ora o aspettare?

Siamo in una fase particolare nella storia dei MacBook Pro, tra modelli rilasciati da pochi mesi e novità in arrivo.

Nelle ultime settimane si sono susseguite diverse voci su un lancio di nuovi MacBook Pro entro la fine dell’anno, ma vale la pena aspettare o si possono acquistare gli attuali modelli?

macbook pro 2021

Stando ai rumor più affidabili, i prossimi MacBook Pro saranno ricchi di novità sia hardware che estetiche. In termini di design, dovremmo avere un form factor totalmente nuovo, con modelli da 14 e 16 pollici dotati di display mini-LED. I bordi piatti dovrebbero dare un aspetto più simile a quello degli ultimi iMac, mentre un altro cambiamento riguarderebbe la rimozione della Touch Bar su tutti i modelli.

Ci saranno anche HDMI, due porte USB-C, slot per schede SD, jack cuffie e tecnologia MagSafe per la ricarica magnetica. A livello hardware, le voci confermano l’integrazione del nuovo processore Apple Silicon M1X, in grado di offrire prestazioni migliori rispetto all’attuale versione. Le macchine saranno configurabili con varianti da 16 o 32 GB core grafici e fino a 64 GB di RAM.

I nuovi MacBook Pro sono attesi tra ottobre e dicembre, al netto dei problemi legati alla carenza di chip che ne potrebbero ritardare il lancio di qualche settimana.

Cosa fare?

Attualmente, Apple vende MacBook Pro con processori Apple Silicon e Intel. Il MacBook Pro da 13 pollici “entry-level” presenta due porte Thunderbolt e un chip Apple M1 al suo interno. Sono anche disponibili un MacBook Pro da 13 pollici con tecnologia Intel e quattro porte Thunderbolt, o un MacBook Pro da 16 pollici con tecnologia Intel e quattro porte Thunderbolt. Non sono quindi disponibili MacBook Pro maggiori di 13 pollici con processore Apple Silicon.

Dei MacBook Pro venduti da Apple in questo momento, il MacBook Pro da 13 pollici M1 è l’unico che consigliamo di acquistare, soprattutto se lo trovate in sconto o potete sfruttare la promozione Back to School di Apple. I benchmark hanno dimostrato che si tratta di una macchina molto potente, in grado di garantire ottime prestazioni in tanti utilizzi, anche rispetto ai MacBook Pro Intel più costosi.

Ci sono però alcune categorie di utenti che farebbero meglio ad aspettare l’arrivo dei prossimi MacBook Pro da 14 o 16 pollici:

  • Se hai bisogno di più porte Thunderbolt
  • Se hai bisogno di una porta HDMI (e non vuoi usare un dongle)
  • Se hai bisogno di uno slot per schede SD (e non vuoi usare un dongle)
  • Se cerchi un display più grande di 13 pollici
  • Se il chip M1 non è abbastanza potente per le tue necessità

La prossima versione dei MacBook Pro rappresenterà un cambiamento importante per Apple con chip più potenti, un nuovo design, più porte e una nuova tecnologia di visualizzazione schermo. E macOS Monterey include anche molte funzionalità supportate solo su Apple Silicon, per cui state alla larga dai modelli Intel a meno che non sappiate di problemi di compatibilità di qualche software particolare (ma è solo questione di tempo prima dell’arrivo di versioni compatibili con i processori Mx di Apple).

Il MacBook Pro M1 da 13 pollici, invece, è ancora una macchina eccellente e potrebbe fare al caso vostro se non volete spendere di più (i futuri modelli avranno sicuramente pressi superiori), e se non necessitate di più porte o display più grandi.

Mac mini in sconto su

Approfondimenti