Mac Pro: scovati riferimenti ai processori Intel Ice Lake SP in Xcode 13

La prossima versione di Mac Pro sarà nuovamente dotata di chip Intel?

All’interno delle beta di Xcode 13 sono stati scovati riferimenti a nuovi chip Intel Ice Lake SP per un possibile Mac Pro aggiornato, cosa bolle in pentola?

I riferimenti ai chip aggiunti alla beta riguardano i processori Intel Xeon Scalable di terza generazione (Ice Lake SP), che l’azienda ha annunciato ad aprile. Secondo Intel, questi chip offrono “prestazioni avanzate, sicurezza, efficienza e accelerazione AI integrata per gestire carichi di lavoro IoT e AI più potente“.

Bloomberg a gennaio aveva già anticipato che Apple stava sviluppando due versioni del nuovo ‌Mac Pro‌, una che è il diretto successore del ‌Mac Pro‌ del 2019 e una che adotta un fattore di forma più piccolo. Mark Gurman di Bloomberg ora conferma che Apple sta effettivamente preparando una versione aggiornata del “Mac Pro” basata su Intel.

Apple sta lavorando per trasferire la sua intera gamma di Mac ai chip Apple Silicon. Per quanto riguarda i nuovi Mac Pro, la versione più piccola sarà dotata di un chip Apple Silicon, ma sembra che Apple abbia intenzione di mantenere la versione standard di “Mac Pro” ancora con chip Intel. Quest’ultima potrebbe essere una delle ultime macchine Intel poiché Apple ha già iniziato a trasferire le linee iMac, MacBook Pro, Mac mini e MacBook Air ai chip Apple Silicon.

Secondo i rumors, Apple starebbe sviluppando nuovi chip di fascia alta con CPU a 20 o 40 core di elaborazione e GPU a 64 o 128 core, ma non è chiaro se le prime versioni di questi chip  saranno in grado di competere con i processori Intel Xeon.

Quest’anno Apple prevede di rilasciare anche i nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici con chip “M1X o M2” di fascia più alta, e c’è anche una variante più grande di iMac‌ in fase di sviluppo. Gli ultimi rumor parlano però di possibili ritardi nella produzione, a causa della poca disponibilità di schermi mini-LED.

MacBook Air M1 in sconto su

News