Tim Cook punta su Apple Silicon: MacBook Pro da 14 e 16 pollici con display XDR entro la fine dell’anno?

Il display "XDR" visto sul nuovo iPad Pro da 12,9 pollici potrebbe arrivare anche sui MacBook Pro da 14 e 16 pollici. Per Tim Cook, il futuro è Apple Silicon.

Apple ha indicato il display del nuovo iPad Pro con l’acronimo “XDR” e, a quanto pare, presto lo stesso display verrà utilizzato anche sui Macbook Pro da 14 e 16 pollici.

differenze MacBook pro

Il nuovo iPad Pro da 12,9 pollici presentato ieri è dotato di display Liquid Retina XDR che utilizza la retroilluminazione mini-LED per ottenere fino a 1.600 nit di luminosità massima. Con oltre 10.000 mini-LED raggruppati in più di 2.500 zone di oscuramento locale, il display ha anche un impressionante rapporto di contrasto di 1.000.000: 1.

Secondo la società di ricerca taiwanese TrendForce, Apple prevede di lanciare nuovi modelli di MacBook Pro da 14 e 16 pollici con display mini-LED nella seconda metà del 2021. I notebook dovrebbero essere alimentati da un chip Apple Silicon e adotteranno un nuovo design, con il ritorno di uno slot per schede SD e una porta HDMI.

C’è molta attesa per i nuovi modelli di MacBook Pro di fascia alta, poiché Apple probabilmente doterà questi nuovi notebook di una versione migliorata del suo chip M1, forse con il vociferato “M1X” o qualcosa del genere. Inoltre, l’analista Ming-Chi Kuo ha affermato che la Touch Bar sarà sostituita con tasti funzione fisici e tornerà anche un cavo di alimentazione magnetico MagSafe.

Anche perché non ci sono dubbi sulla volontà di Tim Cook di puntare quasi del tutto sui processori Apple Silicon. Durante il keynote di ieri, il CEO di Apple ha detto che i chip M1 “non sono un semplice aggiornamento, ma una svolta che i clienti hanno accolto con grandissima soddisfazione“. Inoltre, Tim Cook ha detto che i quattro Mac M1 in commercio hanno superato le vendite dei cinque Mac Intel da quando i primi sono stati rilasciati.

MacBook Pro 16" (512GB) in offerta su

News