Il Pro Display XDR con nano-texture va pulito solo con il panno Apple

La versione speciale del monitor XDR di Apple richiede maggiori attenzioni in ambito manutenzione e cura.

Il Pro Display XDR, dedicato ai professionisti, può essere personalizzato in fase d’ordine con una speciale nano-texture che richiederà molte attenzioni in più.

Pro Display XDR

Questo speciale trattamento costa 1000€ in più e garantisce performance migliori in ambienti particolarmente difficili in termini di illuminazione. Si tratta quindi di una versione opacizzata che però non offusca l’immagine e non compromette contrasto e altri parametri.

Stando però ad un documento di supporto di Apple, il Pro Display XDR con trattamento in nano-texture andrà pulito solo ed esclusivamente con il panno asciutto speciale fornito da Apple. Nessun altro panno, per quanto adatto possa sembrare, niente soluzioni o acqua in quanto potrebbe danneggiarsi il trattamento speciale.

Apple ha anche specificato che nel caso in cui l’utente perda il panno ufficiale potrà contattare l’assistenza per ordinarne uno nuovo, sebbene i prezzi non siano stati resi pubblici. Questo panno, inoltre, può essere lavato e pulito seguendo un procedimento piuttosto lungo ma semplice. In sostanza, per pulire il panno va usata la classica combinazione di acqua e sapone e viene richiesto un tempo di asciugatura di almeno 24 ore all’aria aperta.

Di contro, il Pro Display XDR senza trattamento può essere pulito tranquillamente con un classico panno in microfibra e un pò d’acqua. Questo modello è dedicato agli utenti che non hanno problemi di illuminazione sul luogo di lavoro.

Il display è in vendita già da oggi sebbene le date di consegna siano piuttosto lunghe, soprattutto per il modello citato in quest’articolo.

News