La condivisione cartelle di iCloud su macOS Catalina arriverà in primavera

Una delle funzioni più interessanti di iCloud che doveva far parte di macOS Catalina è stata rimandata in primavera, come comunicato poco fa dalla stessa Apple.

Apple fa sapere che la condivisione delle cartelle iCloud in macOS Catalina arriverà solo in primavera, visto che la funzione non è attiva in questa prima versione del nuovo sistema operativo.

Questa funzionalità avrebbe consentito agli utenti di condividere le cartelle del proprio iCloud Drive con altri utenti Apple tramite un collegamento privato.

La condivisione delle cartelle iCloud era apparsa per la prima volta nelle beta di iOS 13, per poi essere eliminata prima del rilascio finale del sistema operativo. Tale funzione non è arrivata nemmeno su macOS e oggi Apple fa sapere che è stata rimandata alla prossima primavera.

Nelle prime versioni beta di macOS Catalina, facendo clic con il pulsante destro del mouse su una cartella in iCloud Drive, compariva un sottomenu che consentiva di generare un collegamento privato alla cartella e di condividerlo tramite AirDrop, Messaggi, Mail o altri servizi di terze parti.

Chi riceveva il collegamento poteva accedere alla cartella in iCloud Drive, aggiungere nuovi file e rimanere aggiornato con le ultime versioni dei file modificati dal proprietario.

Nella pagina ufficiale di macOS Catalina, Apple fa sapere che la condivisione cartelle di iCloud Drive arriverà “durante la prossima primavera“. Nelle pagine di iOS e iPadOS, invece, la si parla di “fine autunno“.

Al momento, è possibile solo condividere singoli file in iCloud Drive, il che mette questo servizio in una posizione di svantaggio rispetto a soluzioni concorrenti come Google Drive e Dropbox.

News