macOS Catalina, le novità “minori” del nuovo sistema operativo per Mac

Il nuovo macOS Catalina che sarà disponibile per tutti in autunno porta tantissime novità, alcune delle quali sono passate in secondo piano. Ecco quali.

I miglioramenti in Safari

Il browser Web nativo per Mac guadagna alcune nuove funzionalità in macOS Catalina, a partire dalla pagina iniziale: unendo i collegamenti ai tuoi preferiti e ai siti web visitati di frequente, questa pagina ora include anche i suggerimenti Siri. Questi collegamenti sono basati sulla cronologia di navigazione passata, sui siti visitati di recente, sui segnalibri e altro ancora. Safari su macOS Catalina offre anche nuovi avvisi in caso di password deboli inserite in fase di registrazione di un nuovo account o in un nuovo sito. Dopo l’avviso di password  poco sicura, Safari suggerirà password molto più forti che, se scelte, saranno salvate automaticamente su Portachiavi iCloud. Safari include anche la funzione Picture in Picture (PiP) attivabile dal tasto audio nel box in alto.

Le app che supportano Sidecar

Uno dei servizi più importanti annunciati in occasione della Worldwide Developers Conference  di quest’anno è Sidecar, che consente di utilizzare l’iPad come monitor esterno del Mac. Questo significa che potremo usare anche la Apple Pencil in applicazioni pensate per Mac. Al momento, diverse app terze già supportano Sidecar: Adobe Illustrator, Affinity Designer e Photo, CorelDRAW, Sketch e molte altre.

Mail

L’app Mail di Apple su macOS ora può bloccare tutta la posta in arrivo da mittenti specifici. Queste email verranno automaticamente indirizzate nel cestino. L’app di permette anche di annullare l’iscrizione a newsletter e simili.

Funzioni nascoste di Screen Time

In macOS Catalina, Screen Time prende spunto da iOS per dare maggiore visibilità sulle app utilizzate e il tempo trascorso (o perso…) su di esse. Tra le caratteristiche di questa funzione c’è la possibilità di combinare i vari limiti impostati in base alle categorie di applicazioni, app specifiche o siti web. Screen Time su macOS ti permette anche di controllare e scegliere con quali persone possono comunicare i nostri bambini tramite iMessage. C’è anche la funzione One More Minute, un modo semplice e veloce per concedere ai tuoi bambini 60 secondi in più prima che un’app si blocchi.

Volume di sistema dedicato

I file di sistema su macOS vengono ora conservati in un volume dedicato, di sola lettura, separato dagli altri dati. Questo renderà più difficile sovrascrivere accidentalmente i file critici del Mac.

Apple Watch

Con Catalina, l’integrazione con Apple Watch non è più limitata alla sola autenticazione in fase di accesso al Mac. In macOS Catalina, lo smartwatch può essere utilizzato per autorizzare l’installazione di app o per autenticarci in siti web e servizi che prevedono l’inserimento di una password.

News