Raccontata la gioventù di Tim Cook e gli anni del liceo

Tim Cook è stato raccontato in  un interessante articolo dedicato alla sua gioventù.

timcook_giovane

Un articolo di AL.com descrive gli anni del liceo di Tim Cook, raccontando la personalità di quello che sarebbe successivamente diventato uno dei più importanti CEO al mondo, attualmente alla guida di Apple dopo aver preso il posto di Steve Jobs. Don e Geraldine, i genitori di Cook, si trasferirono in una cittadina di nome Robertsdale, in Alabama un Tim undicenne e gli altri suoi tre fratelli nel 1971.

Cook frequentò le scuole locali e all’epoca veniva descritto come una persona caratterizzata da una natura studiosa. Si unì allo staff dell’annuario, gestendone gli aspetti amministrativi, e suonò il trombone nella banda musicale della scuola.

“Non ti capitava di chiamarlo un nerd”, ha dichiarato Barbara Davis, che insegnò matematica a Cook. “Era semplicemente una persona piacevole da frequentare. Era un ragazzo affidabile. Era sempre molto meticoloso con il suo lavoro, per cui sapevo che avrebbe fatto le cose nel modo corretto.”

Lo staff dell’annuario della scuola di Robertsdale si affidò a Tim Cook soprattutto per quanto riguardava il settore amministrativo ed infatti Cook si occupava dei conti e delle pubblicità, venendo definito come una persona “necessaria” per determinati compiti. Dopo aver conseguito il diploma presso il liceo di Roberstdale, Cook frequentà la Auburn University, lavorando successivamente per IBM, Intelligent Electronics e Compaq, arrivando poi ad Apple nel 1998. In seguito alla morte di Jobs, Cook intraprese il ruolo di CEO alla guida di Apple.

E’ possibile trovare informazioni più dettagliate sull’articolo di AL.com.

Fonte: MacRumors

MacBook Air M2 in sconto su

News