La verifica in due passaggi dell’Apple ID aumenta la sua diffusione giungendo anche in Italia e altri Paesi

Apple ha esteso la verifica a due passaggi dell’Apple ID anche in altri Paesi del mondo. Le novità riguardano Italia, Francia, Germania, Giappone, Spagna e Canada.

apple-two-step-verifiication

A Maggio dello scorso anno, molti utenti si sono trovati davanti alla verifica in due passaggi dell’identità dell’Apple ID, una nuova forma di sicurezza per proteggere i dati personali. Subito dopo che la notizia ha iniziato a fare il giro del mondo, la funzione è sparita e l’apparizione è stata definita come un lancio prematuro del servizio.

Stando al sito Apple, gli unici Paesi a poter già contare su questo sistema fino ad oggi erano gli Stati Uniti, l’Australia, l’Irlanda e la Nuova Zelanda. Oggi anche Canada, Italia, Francia, Spagna, Giappone e Germania si sono unite all’appello. Apple ha anche aggiornato la sua pagina di supporto includendo nel servizio i nuovi Paesi.

Inoltre Apple ha aggiornato la lista degli operatori telefonici supportati per ogni Paese. E’ possibile individuare la funzione nella sezione di gestione della sicurezza dell’Apple ID sul sito ufficiale. La procedura consiste nell’invio ad un numero telefonico certificato e inserito nell’account di un codice di verifica richiesto per le operazioni con l’ID. Una specie di token d’accesso per intenderci.

[via]

MacBook Air M2 in sconto su

News