Apple annuncia ufficialmente la chiusura di Ping a partire dal 30 settembre

Apple ha ufficialmente annunciato tramite il proprio sito che Ping, il social network realizzato dalla compagnia ed integrato nei vari dispositivi ed iTunes, chiuderà ufficialmente il 30 settembre.

Apple ha dato ufficialmente l’annuncio della chiusura di Ping nella giornata di mercoledì. A partire da ora, quindi, Apple non accetterà più le richieste di nuovi membri per quanto riguarda il proprio social network Ping, che chiuderà ufficialmente il 30 settembre. Il messaggio è stato pubblicato da Apple nella sezione Ping di iTunes in seguito all’atteso annuncio dell’iPhone 5 e dei nuovi modelli di iPod, insieme anche al lancio di iTunes 10.7; chiunque sia già membro del servizio potrà comunque continuare ad utilizzarlo fino alla data di chiusura, ovvero il 30 settembre.

Ricordiamo come Apple introdusse Ping nel 2010 per offrire agli utenti uno strumento “sociale” per scoprire nuova musica. Nei mesi seguenti al lancio si parlò della possibilità che l’azienda californiana lo avesse realizzato per competere con i nuovi servizi di streaming musicali, come ad esempio Pandora. Nonostante Ping fosse stato ricevuto in maniera positiva dal pubblico al lancio, la mancanza di alcune caratteristiche, come ad esempio una completa integrazione con social networks quali Facebook, ne ha compromesso la qualità del servizio, causandone una rapida discesa.

Lo stesso CEO di Apple Tim Cook suggerì durante la conferenza D10 nel mese di maggio che Ping potesse essere chiuso: “Lo uccideremo?” Cook ha detto, riferendosi al servizio. “Non lo so. Ci penseremo.” A questo punto non è chiaro cosa rimpiazzerà Ping, ma lo stesso Cook ha sottolineato le nuove iniziative sociali di Apple con l’integrazione di Twitter e Facebook in iOS e nel futuro aggiornamento a OS X 10.8.2 di Mountain Lion.

[via]

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
News