Disponibile finalmente GIMP per OS X

Fino ad oggi, non era mai stato possibile utilizzare GIMP, in maniera nativa, direttamente su Mac. Finalmente, è stata rilasciata la versione scritta appositamente per OS X.


Ottime notizie per gli amanti del noto software di elaborazione grafica GIMP. L’applicazione è molto nota nell’ambiente di chi lavora nel ritocco fotografico: quando usci sul mercato, doveva rappresentare l’alternativa al ben più noto ed utilizzato PhotoShop. Ma, lo sappiamo, il mercato ha le sue regole e il software non ha avuto la stessa fortuna, in termini di diffusione.

Detto questo, noi possessori di Mac che amano utilizzare questo applicativo, possiamo finalmente riternerci soddisfatti: abbiamo la versione nativa. Fino ad oggi, infatti, l’unico modo per poter utilizzare il software di fotoritocco era quello di lanciarlo tramite l’X11 (che ricordiamo su Mountain Lion è stato sostituito da XQuartz).

Con la nuova versione, la 2.8, finalmente è stato creata una versione ad hoc per OS X: ci basterà scaricare il DMG e spostare GIMP nella cartella Applicazioni. Ovviamente, è sempre disponibile la versione da utilizzare con X11. Il file di installazione è disponibile al seguente link.

[Via]

Fotoritocco