CEBIT 2012: Penclip, un nuovo modo di concepire il mouse

Hannover – Pensate a tutto quello che è successo dal 1980 ad oggi: i telefoni sono diventati mobili, la musica è diventata digitale ed Internet, una risorsa indispensabile. La maggior parte dei prodotti sono stati migliorati e negli anni hanno conosciuto un incredibile sviluppo. La stessa fortunata sorte non è capitata però al mouse, fin quando almeno non è nato Penclic.

Penclic Mouse è un prodotto svedese che è stato presentato in questi giorni proprio in occasione del CeBIT. I suoi sviluppatori giurano “questo articolo farà passare il mouse ad un livello superiore”.

In che modo?

Attraverso la combinazione di design innovativo e nuove tecnologie, Penclic trasforma la nostra esperienza d’uso; i muscoli del nostro corpo chiamati ad intervenire durante l’impiego del mouse, infatti, non saranno più gli stessi, bensì (evidentemente) quelli di cui ci serviamo quando impugniamo una penna. Questa novità, oltre che originale e se vogliamo rivoluzionaria, favorirebbe una nuova e più salutare postura.

Una penna, né più e né meno, che può essere ruotata e modificata nel caso dovesse essere impugnata da persone mancine.

Vediamo quindi velocemente le caratteristiche principali:

  • 5 pulsanti e scroll wheel
  • sensore laser
  • compatibile con qualsiasi tablet
  • compatibile con Mac e pc
  • batteria ricaricabile (la cui durata arriva fino a 3 mesi)
  • Dpi 800 – 1200 – 1600 – 2400
  • due anni di garanzia

Un’idea originale quindi, ma al momento purtroppo non ancora disponibile sul mercato italiano.

Mac mini in sconto su

Accessori