Il Mac Pro con chip M2 Ultra è finalmente qui e completa la transizione ad Apple Silicon

Il più potente desktop mai realizzato da Apple è ora, finalmente, svelato.

Apple ha presentato il nuovo Mac Pro con chip Apple Silicon per gli utenti avanzati che vogliono andare oltre il nuovo Mac Studio con chip M2 Ultra, il chip più potente che ci sia al momento.

Porte, espansioni e performance

Le caratteristiche di questo nuovo computer sono estreme, nonché adatte ad una clientela davvero avanzata. Fondamentale era, prima di tutto, mantenere una certa espandibilità ed Apple ci è riuscita mettendo a disposizione sei slot PCIe gen 4 per integrazioni e upgrade specifici. Nel dettaglio, troviamo il nuovo chip M2 Ultra con CPU 24-core, GPU fino a 76-core e 192GB di memoria unificata.

L’integrazione delle porte PCIe, di cui sei sono libere e aperte, significa che chi lavora in ambito audio e video e ha bisogno di schede DSP oppure I/O SDI per collegare videocamere, strumenti e monitor professionali, insieme a chi usa schede di rete specifiche o sistemi ad-hoc di archiviazione, può contare sul più potente Mac di sempre, anche in formato rack.

Il chip M2 Ultra è stato realizzato usando la tecnologia a 5 nanometri di seconda generazione e la rivoluzionaria architettura UltraFusion di Apple per collegare due chip M2 Max e farli riconoscere dal sistema come un solo e unico chip. Si tratta di una vera innovazione nel settore, grazie all’utilizzo di un interposer in silicio che connette i die con oltre 10.000 segnali, fornendo oltre 2,5 TBps di banda a bassa latenza tra i due chip. La sua architettura di memoria unificata supporta fino a ben 192GB di memoria, vale a dire il 50% in più rispetto al chip M1 Ultra, e ha una banda di 800 GBps, il doppio rispetto al chip M2 Max.

Le performance, stando alle stime di Apple vanno ad essere tre volte superiori del Mac Pro con Intel nella configurazione più veloce e 7 volte superiori della versione base. Disponibile il famosissimo Neural Engine, ora da 32-core. Complessivamente, Apple parla di performance eccellenti, fino a 22 stream di video ProRes 8K. Ora, sostanzialmente, ogni Mac Pro offre le prestazioni di ben sette schede Afterburner integrate.

Mac Pro M2 Ultraù

Connettività: fino a sei Pro Display XDR

A livello di connettività, troviamo due porte HDMI, una Dual 10Gb Ethernet, il WiFi 6E, il Bluetooth 5.3 e otto porte Thunderbolt 4 con supporto fino a sei Pro Display XDR.

Resta identico il famoso design che ha rivoluzionato la precedente generazione di Mac Pro. Fondamentale notare che questo Mac Pro è l’ultimo tassello della transizione ad Apple Silicon che era iniziata dal primo M1 su MacBook Pro e MacBook Air, quest’ultimo aggiornato oggi ad un nuovo formato da 15 pollici per essere il Mac perfetto per la maggior parte degli utenti che si avvicinano oggi al Mac.

Secondo Apple, rispetto a Mac Pro con chip Intel, Mac Pro con chip M2 Ultra:

  • Rende fino a tre volte più veloci i flussi di lavoro professionali più impegnativi, come la transcodifica video e le simulazioni in 3D.
  • Consente a chi realizza video professionali di acquisire 24 feed video 4K e di codificarli in ProRes in tempo reale, il tutto da un unico computer mentre si usano sei schede video I/O.

“Il nuovo Mac Studio e il nuovo Mac Pro con chip Apple sono i Mac più potenti di sempre”, ha dichiarato John Ternus, Senior Vice President of Hardware Engineering di Apple. “Mac Studio ha rivoluzionato il mondo professionale e rappresenta il cuore di centinaia di migliaia di studi professionali e privati in tutto il mondo. Oggi migliora ancora grazie a M2 Max e al nuovo M2 Ultra, offrendo prestazioni superiori e una migliore connettività. Inoltre, Mac Pro unisce gli slot PCIe al nostro chip più potente per soddisfare le esigenze di chi deve poter contare sulla versatilità dell’espansione interna. I nuovi Mac Studio e Mac Pro si aggiungono agli altri nostri sistemi professionali nella linea di prodotti Pro più potente e funzionale che Apple abbia mai offerto.”

Prezzi e disponibilità di Mac Pro M2 Ultra

Il nuovo Mac Pro sarà disponibile in pre-ordine da oggi, probabilmente dopo la fine del keynote Apple quando lo store tornerà online, e sarà consegnato a partire dalla prossima settimana. Disponibile sia in versione tower che rack, Mac Pro (versione tower) è disponibile a partire da 8.499€ e 8.019€ per il settore Education. La versione rack è disponibile a partire da 9.199€ e da 8.599€ per il settore Education.

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
News