Apple con Epic Systems per portare le cartelle cliniche elettroniche su Mac

Si prospettano importanti novità nel campo della salute per quanto riguarda i dispositivi Apple.

Apple continua a spingere nel settore dell’assistenza sanitaria, grazie ad un accordo con Epic Systems per una versione compatibile con Mac della sua app per le cartelle cliniche.

Come riportato da Axios, l’accordo vedrà Epic Systems creare una versione del suo tool per le cartelle cliniche per macOS.

Secondo quanto riferito, Apple aveva spinto Epic a creare una versione nativa del servizio per i dispositivi Apple, ma le due società hanno optato per un compromesso con una versione semplicemente più facile da eseguire su macOS.

L’accordo arriva nonostante i precedenti disaccordi tra Epic e Apple sulle cartelle cliniche e la condivisione dei dati, spiega Axios. Apple ha spinto per facilitare i requisiti di condivisione delle cartelle cliniche, qualcosa a cui Epic si oppone fermamente. Epic ha affermato che le modifiche alle regole incentrate sull’interoperabilità sarebbero “eccessivamente gravose per il nostro sistema sanitario e metteranno in pericolo la privacy dei pazienti“.

Epic Systems è il più grande fornitore di cartelle cliniche elettroniche negli Stati Uniti, con circa la metà delle cartelle cliniche della popolazione archiviate in un sistema basato su software e tecnologia sviluppate dall’azienda. La mancanza di questi software per Mac ha sempre rallentato la capacità di Apple di attingere al settore delle cartelle cliniche.

Mac mini in sconto su

News