Adobe Premiere Pro migliora la codifica su Apple Silicon

Tutte le novità dell'ultimo aggiornamento del popolare software di editing video.

L’ultimo aggiornamento di Adobe Premiere Pro porta con sé diversi miglioramenti, uno su tutti legato alla codifica sui Mac con chip Apple Silicon.

adobe premiere pro

L’update di Giugno 2022 aiuta gli utenti a gestire al meglio i file proxy, permette l’aggiunta di sfumature per tratti ed ombre e migliora l’interfaccia utente.

Nello specifico, l’aggiornamento 22.5 offre:

  • Nuovo spazio di lavoro “Essenziali”: Il nuovo spazio di lavoro Essenziali presenta un layout semplice e pulito, con i pannelli che seguono un flusso di lavoro logico da sinistra a destra e un’ampia timeline nella parte inferiore della schermata.
  • Nuovo spazio di lavoro “Video verticale”: Il nuovo spazio di lavoro Video verticale offre un layout semplice e pulito, ottimizzato per contenuti verticali. Chi crea contenuti per social media in questo formato troverà il monitor Programma a destra di questo spazio di lavoro, configurato per visualizzare i video da 9:16 con orientamento verticale.
  • Miglioramenti del flusso di lavoro proxy: Grazie ai badge visivi nella timeline e nel pannello Progetto, ora è più facile capire quando si visualizzano i proxy o i file originali. Durante la creazione del proxy, è possibile scegliere se aggiungere una filigrana in modo da poter identificare facilmente i file proxy; inoltre, il codec predefinito per la creazione di file proxy è impostato su ProRes. adobe premiere pro
  • Sfumatura per tratti e ombre: Maggior impatto visivo ai caratteri e alla grafica, con la possibilità di aggiungere sfumature a tratti e ombre. adobe premiere pro
  • Supporto delle videocamere RED V-RAPTOR
  • Accelerazione GPU: I nuovi effetti con accelerazione GPU includono Ingrandisci, Replica, Effetto sfera e Alterazione onda.

Tra tutte queste novità arriva su Adobe Premiere Pro un sistema di codifica migliorato per i Mac Apple Silicon, sia in H.264 sia in HEVC.

benchmark M1 Ultra

Il changelog del software recita così:

In Premiere Pro è stata migliorata la qualità dei file con codifica H264/HEVC sui sistemi Apple M1. In particolare, il bit rate dei file con codifica H264/HEVC su sistemi Apple M1 è ora allo stesso livello di quello dei file codificati su sistemi Mac Intel.

Leggi anche: Adobe Premiere Pro è ora nativo su M1

Mac mini in sconto su

Software Mac