Recensione Logitech LIFT, il mouse ergonomico per mani piccole – VIDEO

Logitech Lift è un mouse verticale ergonomico che è stato pensato per salvaguardare il nostro polso da eventuali problemi. Si tratta quindi di un mouse ideale per chi passa tante ore al computer. Scopriamolo all’interno della nostra recensione.

A prova di relax 

A differenza dell’MX Vertical, Logitech Lift è pensato per chi ha delle mani di piccole o medie dimensioni ed è inoltre disponibile anche in versione per mancini. Al netto di preferenze personali, generalmente chi acquista un mouse verticale lo fa per problemi di tendinite o difficoltà nell’utilizzo prolungato del mouse. Con questi prodotti viene generalmente risolto ogni problema e si possono passare anche diverse ore al computer senza avvertire l’affaticamento.

Il mouse è disponibile nei colori grafite, bianco sporco e rosa. La forma è abbastanza tipica per un mouse verticale, ma Logitech è riuscita a rendere le forme del Lift anche piacevoli alla vista. Quando però poggeremo la nostra mano sul Logitech Lift avvertiremo subito che ogni dito troverà correttamente la sua posizione in modo del tutto naturale e rilassato.

Esatto, perché al centro dell’esperienza con Lift c’è proprio il relax: la posizione dei pulsanti e della rotella è stata infatti pensata affinché siano questi elementi a cercare le dita della mano e non il contrario. In più il mouse Lift prevede anche delle comode zone di sostegno per le dita, in modo tale da consentirci di arrivare alla fine della nostra giornata lavorativa senza alcun tipo di fastidio o indolenzimento. A migliorare il comfort generale è anche la silenziosità del mouse, garantita da un feedback dei tasti preciso e, appunto, silenzioso.

Logitech Lift – I tasti

Il Lift prevede due tasti nella zona del pollice, i classici due per indice e medio, un rotellista magnetica che supporta i click e un altro tasto ausiliario. Tutti questi pulsanti sono personalizzabili tramite l’app Logitech Options+ (purtroppo non disponibile su piattaforma mobile) nell’azione che andranno ad eseguire, in tutto il sistema o anche app per app. Un’altra chicca riguarda la possibilità di personalizzare due velocità di puntamento: in questo modo si potrà avere una maggiore precisione ad esempio nelle app di foto editing, mentre nel browser o nei giochi si potrà rendere meno precisa e più rapida la risposta del mouse. Il tutto agendo unicamente su un apposito tastino (di default quello posizionato tra indice e medio).

Una nota dolente riguarda la batteria: avremmo sicuramente preferito una batteria a litio ricaricabile tramite porta USB, ma Logitech ha preferito includere una batteria AA sotto lo sportellino magnetico di Lift. L’autonomia dovrebbe essere comunque molto buona, ma chiaramente è difficile prevederne, nei pochi giorni di test a nostra disposizione, la corretta entità.

Il mouse Logitech Lift viene commercializzato ad un prezzo di 79,99€ (al momento su Amazon costa leggermente di più) una cifra congrua con le caratteristiche offerte dal prodotto, il quale soddisfa sia per estetica che per funzionalità, oltre che ovviamente per ergonomia.

Apple MacBook Pro 14" M1 Pro in sconto su

Accessori