Pixelmator Pro aggiunge il supporto completo per macOS Monterey

Pixelmator Pro si aggiorna per supportare completamente il nuovo sistema operativo macOS Monterey.

Il team di Pixelmator ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Pixelmator Pro aggiungendo il supporto per macOS Monterey e per gli ultimi chip M1 Pro e M1 Max nei nuovi MacBook Pro.

Pixelmator Pro afferma che l’app è ora in grado di utilizzare il Neural Engine all’interno dei chip M1 Pro e M1 Max per accelerare l’apprendimento automatico, consentendo a funzionalità come ML Super Resolution di funzionare 15 volte più velocemente rispetto ai modelli Intel di ultima generazione.

Inoltre, arriva anche il supporto completo per macOS Monterey, che aggiunge la nuova app Comandi Rapidi da iOS. Quest’ultima consente agli utenti di eseguire flussi di lavoro di automazione complessi e ricchi, comprese le azioni dal supporto di app di terze parti. Pixelmator ha sempre avuto un buon supporto per la classica app Mac Automator e continuando l’impegno nel campo dell’automazione con un primo rilascio di 28 diverse scorciatoie.

Le nuove scorciatoie includono l’applicazione di alcune azioni pre-impostate. Queste riguardano la regolazione del colore, ritaglio automatico, rotazione e ridimensionamento delle immagini, ML Match Colors, ritaglio di pixel trasparenti, ridimensionamento tramite ML Super Resolution e conversione del formato di un file.

Pixelmator Pro: arrivano nuove funzionalità

Oltre al supporto ai nuovi chip Apple e a macOS Monterey, Pixelmator Pro introduce alcune nuove funzionalità all’app principale. Split Comparison View consente agli utenti di confrontare i risultati di tutte le modifiche effettuate ad un particolare livello, con una vista divisa scorrevole sovrapposta di come appariva originariamente il livello.

Inoltre, viene introdotto un nuovo effetto sfocatura Bokeh per aggiungere sfocature allo sfondo alle immagini con un risultato simile all’ottica di una fotocamera tradizionale. Inoltre, è anche possibile importare immagini dalla fotocamera FaceTime, con le maschere di ritratto già disponibili per poter simulare composizioni con sfocatura dello sfondo.

Il nuovo aggiornamento di Pixelmator Pro è disponibile gratuitamente tramite il Mac App Store.

MacBook Air M1 in sconto su

Aggiornamenti