Apple annuncia i nuovi chip M1 Pro e M1 Max

Date il benvenuto alla nuova generazione di chip Apple Silicon!

Durante il nuovo evento “Unleashed” Apple ha annunciato i suoi due nuovi chip Apple silicon, successori del primo chip M1: date il benvenuto a M1 Pro e M1 Max.

Chip M1 Pro

chip M1 Pro

Partiamo dal chip M1 Pro, diretto successore del primo chip M1, che lo migliora sotto tutti i punti di vista. Troviamo il doppio dei transistor (33,7 miliardi di transistor) e abbiamo a disposizione 10 core CPU, di cui 8 core ad alta prestazioni e 2 core ad alta efficienza energetica, mentre la GPU arriva a ben 16 core GPU. Non manca il Neural Engine a 16 core. Rimane invariato il il processo produttivo a 5 nanometri. M1 Pro ha fino a 200 GB/s di banda di memoria e supporta la memoria unificata fino a 32 GB, ovvero il doppio rispetto ai 16 GB massimi della precedente generazione. Il chip M1 Pro è il 70% più veloce rispetto al chip M1. Inoltre, include anche accelerazione dedicata per i codec video professionali ProRes, permettendo lo streaming di più video ProRes 4K e 8K ad alta risoluzione consumando pochissima energia.

Infine, abbiamo il supporto Thunderbolt 4 e per la connessione di due monitor esterni contemporaneamente.

Chip M1 Max

Il chip M1 Max, invece, migliora ulteriore il nuovo chip M1 Pro. Troviamo il 57 miliardi di transistor e abbiamo sempre a disposizione 10 core CPU, di cui 8 core ad alta prestazioni e 2 core ad alta efficienza energetica, mentre la GPU arriva a ben 32 core GPU. Quest’ultima offre un livello di prestazioni paragonabile a una GPU di fascia alta per PC portatili di livello professionale. Non manca il Neural Engine a 16 core. Rimane invariato il il processo produttivo a 5 nanometri. M1 Max ha una banda di memoria fino a 400GB/s, il doppio rispetto al chip M1 Pro e quasi sei volte rispetto al processore M1, e supporta fino a 64GB di veloce memoria unificata. Il chip M1 Max garantisce il 70% in meno nei consumi energetici, rendendolo perfetto per lavorare in mobilità. Inoltre, M1 Max offre fino al doppio della velocità per la codifica video rispetto a M1 Pro, e due acceleratori ProRes.

Infine, abbiamo il supporto Thunderbolt 4 e per la connessione di quattro monitor esterni contemporaneamente.

chip M1 Max

macOS Monterey è pensato per sfruttare al meglio tutta la potenza dei chip M1 Pro e M1 Max. In questo modo offre prestazioni incredibili, funzioni professionali avanzate e un’autonomia prolungata.

MacBook Air M1 in sconto su

News