Apple Transporter e Microsoft Remote Desktop aggiungono il supporto ai Mac M1

Le app Apple Transporter e Microsoft Remote Desktop sono ora perfettamente compatibili con i Mac Apple Silicon.

Apple e Microsoft hanno rilasciato i rispettivi aggiornamenti delle app Transporter e Remote Desktop per aggiungere il supporto ai Mac M1.

Apple Transporter

Apple  Transporter consente agli sviluppatori di trascinare e rilasciare i file binari delle loro app per il caricamento rapido su App Store Connect e visualizzare facilmente dettagli come avanzamento, avvisi, errori e cronologia degli invii. Grazie al supporto per i chip M1, ora gli sviluppatori possono utilizzare quest’app sui nuovi MacBook Air, MacBook Pro e Mac mini Apple Silicon con notevoli miglioramenti nelle prestazioni e nell’ottimizzazione della batteria.

La versione 1.2.1 di Transporter apporta anche miglioramenti alla stabilità e correzioni di diversi bug. Transporter è disponibile come download gratuito sul Mac App Store.

Microsoft Remote Desktop è progettata per fornire agli utenti Mac l’accesso a un PC Windows tramite RemoteFX e include la possibilità di accedere alla stampante e ai file Mac locali dalle applicazioni Windows. Anche in questo caso, il supporto ai processori Apple Silicon garantisce la massima compatibilità con i nuovi Mac M1.

La versione 10.6.0 offre anche il supporto IME lato client quando si utilizza la modalità tastiera Unicode. Remote Desktop è disponibile come download gratuito dal Mac App Store.

MacBook Pro 16" (512GB) in offerta su

Aggiornamenti