La prossima generazione di Apple Silicon arriverà su MacBook Pro, iMac e Mac Pro nel 2021 – RUMOR

Una se non due nuove versioni di chip Apple Silicon saranno disponibili già nel 2021 su MacBook Pro, iMac e Mac Pro con prestazioni superiori alle aspettative attuali.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Apple sta lavorando a una serie di nuovi processori personalizzati per alimentare le prossime versioni di MacBook Pro, iMac e Mac Pro già a partire dal 2021.

apple silicon 2021

Apple starebbe quindi sviluppando diversi successori del chip M1 che ha esordito poche settimane fa su tre nuovi Mac. Se saranno all’altezza delle aspettative, i nuovi processori Apple supereranno in modo significativo tutti gli ultimi dispositivi con chip Intel in termini di prestazioni.

Le prossime serie di chip Apple, previste per il rilascio già in primavera e poi in autunno, sono destinate a essere integrate nelle versioni aggiornate del MacBook Pro, ma anche negli iMac e nel nuovo Mac Pro. Secondo questo report, le prossime due linee di chip Apple sarebbero “più ambiziose” di quanto alcuni osservatori del settore si aspettano dai processori Apple previsti nel 2021. Inoltre, l’azienda prevede di terminare la transizione da Intel ad Apple Silicon entro la fine del 2022.

L’attuale chip ‌M1‌ ha quattro core di elaborazione ad alte prestazioni e quattro core a risparmio energetico. Per il chip di nuova generazione destinato ai modelli MacBook Pro e ‌iMac‌, si dice che Apple stia lavorando a progetti con fino a sedici core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza.

Secondo Bloomberg, Apple sta anche testando un chip con fino a 32 core ad alte prestazioni per computer desktop di fascia alta pianificati per la fine del 2021, nonché per un nuovo Mac Pro di dimensioni ridotte previsto nei primi mesi del 2022.

Inoltre, Apple starebbe sviluppando processori grafici ancora più performanti. L’attuale chip ‌M1‌ ha un motore grafico Apple disponibile nelle varianti a 7 o 8 core. Per i futuri laptop di fascia alta e desktop di fascia media, la società sta testando processori grafici a 16 e 32 core.

Inoltre, per la fine del 2021 o al massimo entro fine 2022, Apple offrirà aggiornamenti grafici con 64 e 128 core dedicati alle sue macchine di fascia più alta. Quei chip grafici sarebbero molto più veloci degli attuali moduli grafici Nvidia e AMD presenti su diversi Mac con processore Intel. Apple potrebbe anche scegliere di posticipare il lancio di questi chip più potenti per rilasciarne le prime varianti a 8 o 12 core sui Mac più economici.

 

Rumor