Adobe Premiere Pro si aggiorna con alcune novità

Nuovo aggiornamento per Adobe Premier Pro che introduce alcune novità interessanti.

Adobe ha rilasciato un aggiornamento per Premiere Pro per Mac che aggiunge alcune nuove funzionalità, tra cui il rilevamento della modifica della scena, la possibilità di esportare utilizzando i proxy e una nuova modalità HDR.

L’aggiornamento alla versione 14.4 di Premiere Pro consente agli utenti di aggiungere rapidamente punti di montaggio a qualsiasi filmato importato in Premiere Pro, utilizzando Scene Edit Detection. Se abilitata, la funzione analizzerà il video, rileverà i punti di montaggio originali e aggiungerà automaticamente tagli e marcatori in ogni punto di montaggio all’interno del file. Ciò renderà più semplice inserire scene e clip in altre produzioni, estraendo solo le clip da utilizzare.

Per l’editing di filmati ad alta risoluzione, i proxy generalmente consentono di utilizzare un video a bassa risoluzione durante il montaggio, che viene poi sostituito dall’originale ad alta risoluzione al momento dell’esportazione. Una nuova opzione consente di utilizzare i proxy stessi per un’esportazione, il che aiuterà gli editor video professionali a creare rapidamente delle versioni modificate per i clienti, senza dover attendere un rendering di qualità completa.

L’HDR per i broadcasters offre l’accesso allo spazio colore Red2100, che può essere utilizzato per produrre contenuti più vivaci. A seguito di questa aggiunta, il supporto per i formati Apple ProRes e Sony XAVC-I è ora completamente gestito a colori e accelerato via GPU in tutta la pipeline HDR, mentre lo spazio colore viene sovrascritto per i file con metadati non corretti o mancanti.

Aggiornamenti