Claris di Apple annuncia FileMaker 19

FileMaker 19 è ora disponibile per gli sviluppatori. Scopriamo le novità del prodotto targato Claris-Apple.

Claris, la consociata di proprietà di Apple, ha annunciato la nuova generazione della sua piattaforma FileMaker che consentirà agli sviluppatori di creare applicazioni personalizzate integrandosi per la prima volta con librerie di terze parti.

filemaker 19

Claris afferma che il nuovo supporto per le librerie di terze parti in FileMaker 19 consentirà agli sviluppatori di “creare rapidamente sofisticate app personalizzate” che sfruttano l’integrazione con JavaScript, l’IA con il CoreML di Apple e molto altro. La società mette in evidenza alcuni esempi.

  • Crea in un attimo con componenti aggiuntivi plug-and-play: usa componenti aggiuntivi come schede Kanban e gallerie fotografiche per associarle alle tue app più velocemente che mai, oppure sfrutta JavaScript, servizi Web, codice FileMaker nativo e altro per creare componenti condivisibili per vendere nel mercato Claris.
  • Usa librerie JavaScript prontamente disponibili: utilizza librerie JavaScript prontamente disponibili o crea codice personalizzato per incorporare direttamente mappe, grafica animata, visualizzazione dei dati e altro nelle app.
  • Crea app più intelligenti: abilita esperienze utente avanzate con i modelli di machine learning Core ML, supporto per i collegamenti Siri e la lettura dei tag NFC (near field communication). Libera il potenziale dei dati con la classificazione delle immagini, l’analisi del sentiment, il rilevamento degli oggetti e altro ancora.

Altre nuove funzionalità di FileMaker 19 includono la possibilità di creare applicazioni direttamente in FileMaker Cloud e di ospitare FileMaker Server su Linux oltre a Mac e Windows.

Ricordiamo che Claris è una controllata diretta di Apple.

Aggiornamenti